BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Deroga per Bergamo? Prima bocciatura alla richiesta dei sindaci

Il primo 'no' tecnico non cancella però le speranze dei territori coinvolti

Più informazioni su

La Cabina di Regia ha bocciato la richiesta di deroga alle limitazioni anti-Covid presentata da alcuni sindaci della Bergamasca, tra cui Giorgio Gori, e del Cremonese. Il primo ‘no’ tecnico non cancella però le speranze dei territori coinvolti visto che il Ministero della Salute deve ancora esprimersi in merito.

Il parere è contenuto nel verbale della Cabina di Regia del 22 gennaio, in cui si legge: “In considerazione della elevata mobilità intra provinciale e regionale, della circolazione del virus non solo in tutta la Regione ma anche in tutti i territori richiedenti con livelli di incidenza molto diversi in aree contigue, dell’incidenza complessivamente elevata nella Regione Lombardia e dell’impatto ancora molto elevato dell’epidemia sui servizi sanitari, considerata la impossibilità di questa Cabina di Regia di valutare in modo puntuale la resilienza a livello sub-regionale, in linea generale si ritengono non esenti da rischi, eventuali rilassamenti localizzati delle misure in questa fase epidemica. Infatti, una frammentazione delle misure di mitigazione, rischia di compromettere gli sforzi per ridurre la trasmissione in un momento in cui rimane critico controllare una epidemia diffusa in tutto il Paese”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.