Campionati Italiani su strada, titolo juniores per Gabriele Gamba nella 20 chilometri - BergamoNews
Marcia

Campionati Italiani su strada, titolo juniores per Gabriele Gamba nella 20 chilometri

Il 19enne di Pedrengo ha tagliato il traguardo di Ostia in 1h32'19"

Pioggia di medaglie per la marcia bergamasca ai Campionati Italiani su strada svoltisi sul litorale di Ostia.

Il forte vento che ha spazzato la località tirrenica non ha fermato la corsa del movimento orobico del “tacco punta” che si è confermato ancora fra i più prolifici della penisola.

A trionfare lungo il percorso romano è stato Gabriele Gamba che si è confermato il miglior junior della penisola sui 20 chilometri festeggiando così nel migliore dei modi il diciannovesimo compleanno.

Nonostante le condizioni meteorologiche sfavorevoli, il pedrenghese dell’Atletica Riccardi Milano 1946 ha fermato il cronometro in 1h32’19” precedendo Nicola Lomuscio (Amatori Atletica Acquaviva) e Filippo Antonio Capostagno (Fiamme Gialle G. Simoni).

Fuori dal podio invece Daniele Breda (Atletica Bergamo 1959) che si è dovuto accontentare del quarto posto a causa di uno stop di due minuti in pit-lane.

In campo femminile bronzo a sorpresa per Francesca Liviani (Bracco Atletica), capace di migliorare la quinta piazza di un anno fa tagliando il traguardo in 1h53’58”.

A livello assoluto medesimo risultato per Nicole Colombi (Carabinieri) che, al rientro da un infortunio, ha deciso di cimentarsi sulla distanza più breve concludendo la competizione in 1h35’30”.

A livello assoluto doppio podio nella 35 chilometri per Lidia Barcella (Bracco Atletica) e Federica Curiazzi (Atletica Bergamo 1959) che hanno chiuso le proprie fatiche alle spalle di Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre).

Chiamate a giocarsi l’argento, la 23enne di Villa di Serio e la 28enne di Barzana si sono confermate in ottima forma fermando le lancette dell’orologio rispettivamente in 3h02’02” e in 3h10’57”.

Buona prova anche per Beatrice Foresti (Atletica Bergamo 1959) che ha terminato la kermesse al quinto posto in 3h15’40”.

Finale difficile invece per Matteo Giupponi (Carabinieri) che, dopo aver condotto per oltre due terzi la prova i in compagnia di Andrea Agrusti (Fiamme Gialle) sui ritmi dello standard olimpico, è calato nell’ultima fase terminando la 50 chilometri in terza piazza.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it