BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalla Virtual Charity Challenge alla mostra “A riveder le stelle”: gli eventi online del week-end

Ecco alcuni appuntamenti proposti online da realtà bergamasche nel week-end di sabato 23 e domenica 24 gennaio

Più informazioni su

A causa delle restrizioni disposte per la pandemia da Coronavirus non vengono organizzate iniziative dal vivo sul territorio. Ecco alcuni appuntamenti proposti online da realtà bergamasche nel week-end di sabato 23 e domenica 24 gennaio.

Il 23 e 24 gennaio partecipa alla Virtual Charity Challenge, la nuova gara solidale che vedrà i runner di tutta Italia misurarsi sui 5 o 10 chilometri e al contempo raccogliere fondi per la propria fondazione benefica del cuore.

Sviluppata insieme a Infront, Official Advisor della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), nel rispetto delle indicazioni governative per il contrasto all’epidemia da Covid-19, la Virtual Charity Challenge nasce con l’obiettivo di aiutare le cause delle charity coinvolte attraverso la corsa, una delle forme di attività sportiva fondamentali per la salute fisica e psicologica delle persone.

Durante la Virtual Charity Challenge, scegli di correre al fianco di Cesvi e di sostenere i progetti per la tutela dell’ambiente e per lo sviluppo sostenibile. Più persone correranno, più alberi Cesvi potrà piantare nella Foresta Amazzonica, per ridurre le emissioni di CO2 e salvaguardare il pianeta.

Come funziona? Tutti possono partecipare!

La Virtual Charity Challenge è una corsa di 5 o 10 km aperta ad ogni età e livello di allenamento, e completamente gratuita. Basta iscriversi tramite l’app Runbull, avere uno Smartphone o un GPS e correre o camminare su un percorso a propria scelta. Per ogni persona che completerà la corsa, Runcard donerà 1 euro alla charity, e i partecipanti potranno integrare con una propria donazione libera.

Corri con noi, con due semplici passi:

1.  ISCRIVITI QUI gratuitamente selezionando Cesvi come Charity Partner;
2. CORRI PER NOI IL 23 O 24 gennaio, ogni passo è importante! Solo se correrai realmente i tuoi km e completerai il percorso, Cesvi riceverà la donazione dagli organizzatori!

Inoltre, potrai:

3. DONARE E CHIEDERE DI DONARE: puoi scegliere di donare tu e sostenere in prima persona i nostri progetti. Contribuirai a piantare un albero di Noce in Amazzonia. Puoi chiedere ai tuoi amici di sostenere la tua sfida! Anche loro possono sostenere la tua corsa, facendo una donazione e contribuendo alla salvaguardia del pianeta piantando un albero! Scopri tutti i modi per donare e far donare: clicca qui.

4. RENDERE LA TUA CORSA CONTAGIOSA E VIRALE:

*Prima dell’iniziativa. Posta un breve video o una foto con #RuncardCharity, #Run4Cesvi #Run4thePlanet e taggando i profili social di Runcard (Facebook: @runcarditalia, Instagram @runcarditalia, Twitter @runcarditalia), di RunBull partner tecnico dell’iniziativa e Cesvi (Facebook, Instagram). Invita a partecipare e nomina un’altra persona.

*Al termine della tua camminata/corsa posta una fotografia mostrando il pettorale di Cesvi che ti verrà consegnato prima della gara.

5. PARTECIPARE A TUTTO IL CIRCUITO: la prossima corsa, il 20 e 21 febbraio,sarà dedicata alla difesa dei diritti delle donne. 

Clicca qui per vedere i brevi passaggi per partecipare a Virtual Charity Challenge.

Corri per una buona causa. Fai bene alla tua salute e a quella del pianeta. Per info, iscrizioni e premi clicca QUI.

Per gli amanti della letteratura, per augurare un 2021 di rinascita e introdurre alle celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, citando i versi conclusivi della Divina Commedia, la Biblioteca civica Angelo Mai presenta una mostra virtuale di 50 esemplari di opere dantesche scelte tra le centinaia conservate nei sui scaffali che, se collocate unitariamente, potrebbero verosimilmente occupare tutto il Salone Furietti.
Ogni domenica, sul sito della Biblioteca, e sulla pagina facebook, sarà possibile incontrare un esemplare speciale di questo patrimonio corredato da una breve scheda illustrativa. Un percorso virtuale – a partire dallo scorrere delle schede manoscritte raccolte nei cassettini dedicati all’Alighieri dello storico catalogo ligneo, per giungere alle centinaia di descrizioni reperibili nei cataloghi on-line – che mostra la fortuna editoriale delle opere e degli studi su Dante.
La selezione fatta per la mostra spazia tra manoscritti di grande valore, come l’’importantissimo Codice Grumelli, con il testo della Commedia e il commento di Jacopo della Lana tradotto dal volgare in latino da Alberico da Rosciate; oppure le pubblicazioni a stampa del ‘400 e del ‘500; le edizioni splendidamente allestite ed illustrate dal Settecento al Novecento; le stampe popolari celebrative del ‘900, o le più recenti edizioni critiche.
I due cassetti dello storico catalogo ligneo raccolgono, alla voce Alighieri, oltre 1600 schede relative sia alle edizioni delle opere di Dante pubblicate dal sedicesimo secolo, sia agli studi critici, storici e filologici relativi all’autore e alla sua produzione. Tra le 288 schede riguardanti edizioni delle opere, ben 188 sono quelle della Commedia, che vanno aggiunte alle oltre 150 edizioni entrate nel patrimonio della Biblioteca a partire dal 1978 e registrate nel Catalogo on-line SBN.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.