BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da sogno a mestiere: la M&M, l’etichetta discografica made in Bergamo

Nata nel 2017 dalla passione che lega due fratelli, Michele e Matteo Leidi

Curiosità per il suono e le sue proprietà e amore per la musica. Dalla passione che lega due fratelli, Michele e Matteo Leidi è nata nel 2017 la M&M Production, nuova casa di produzione ed etichetta discografica bergamasca.

L’uno del ’97, l’altro del ’95, i fratelli Leidi sono cresciuti con la musica, fino a decidere di non abbandonarla mai: Matteo, il maggiore, è un chitarrista diplomato al Conservatorio di Bergamo, Michele, invece, dopo gli studi al Liceo musicale cittadino, è volato a Cardiff, in Galles, per diventare ingegnere del suono.

Inizialmente il progetto era meno strutturato. Anzi, tutto è iniziato ancora prima che fosse pensato il nome M&M. “Avevo finito di frequentare le lezione del primo anno di università – racconta Michele – in estate, tornato in Italia, dei miei amici mi chiesero di fare il tecnico del suono per alcuni eventi, per i quali noleggiavo tutte le attrezzature”.

Dopo quell’estate è arrivata l’idea: investire sulle proprie capacità, comprando un impianto e iniziando a proporsi per concerti e spettacoli. I due giovani hanno ben intuito che quel passatempo estivo poteva diventare trasformarsi in un mestiere, una realtà da coltivare e far crescere giorno dopo giorno.

M&M, l'etichetta discografica made in Bergamo

Michele e Matteo hanno avviato quindi una attività di audio service iniziando dal campo meno battuto, quello della musica classica, conosciuto da entrambi. Le collaborazioni con il Conservatorio di Bergamo hanno aperto altre porte. Dai lavori con la Gilda Delle Arti, compagnia teatrale bergamasca, a quelli con Davide Perino, doppiatore, voce ufficiale – tra le tante – di Elijah Wood (Frodo Beggins de “Il Signore degli anelli”).

Tre anni di esperienza e tanta energia sono bastati per fare il passo successivo: diventare uno studio di registrazione. “Studio materie fortemente legate all’ambito dell’ingegneria del suono – spiega Michele -questo sviluppo era inevitabile, rimanendo nel mondo della musica classica, la passione di mio fratello”.

Poi arrivata la pandemia, che non ha fermato i due fratelli. Dapprima il video di 1000 Voci per Bergamo – progetto lanciato dallo stesso Michele insieme a Mattia Vassalli e Anna Zanchi – e poi l’idea di diventare anche una etichetta discografica. Il sogno si è presto concretizzato: a luglio del 2020 Letizia Breda, giovane pianista e compositrice di Sorisole, ha registrato presso gli studi di M&M “Lettera”, primo singolo pubblicato a dicembre dello stesso anno.

M&M, l'etichetta discografica made in Bergamo

“Il Covid ha bloccato tutti, proprio per questa ragione noi non potevamo fermarci”, prosegue Michele. “Il progetto di 1000 Voci per Bergamo, che ha coinvolto bergamaschi da ogni dove, ci ha fatto capire che le nuove tecnologie con sentono di lavorare a distanza, anche con la musica. Ed è quello che abbiamo fatto negli ultimi mesi. Ora il sogno è quello di creare attorno ad M&M e a Bergamo una grande comunità di artisti”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.