BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conte: “Non si può cancellare quanto accaduto”. E si appella ai “volenterosi”

Il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, alla Camera dei deputati apre a una riforma elettorale di stampo proporzionale e insieme chiede il sostegno a "forze parlamentari volenterose"

Più informazioni su

Il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, alla Camera dei deputati, dopo aver annunciato quanto fatto “a testa alta” dalla maggioranza e dal governo in questo periodo così difficile della pandemia, mette la parola fine sulla coalizione nata nel settembre 2019.

“Le nostre energie dovrebbero essere tutte sempre concentrate sulle risposte alla crisi. Invece si dissipano in contrappunti polemici, spesso sterili, incomprensibili a chi vive con lo spettro della malattiaC’era davvero bisogno di aprire una crisi politica in questa fase? Abbiamo compiuto ogni sforzo per evitare che questa crisi ormai latenti potesse esplodere. Questa crisi ha aperto una ferita profonda all’interno delle forze di maggioranza, ma anche sgomento nel Paese. Ha poi fatto salire lo spread, ha attirato l’attenzione dei leader internazionali (qui arrivano i buuuu dai banchi dei deputati, ndr). Arrivati a questo punto non si può cancellare quello che è accaduto: non si può recuperare il clima di fiducia, condizione imprescindibile per gestire un Paese”.

Quindi apre a una riforma elettorale di stampo proporzionale e insieme chiede il sostegno a “forze parlamentari volenterose. Donne e uomini capaci di rifuggire gli egoismi. Servono costruttori contro i sovranisti. Aiutateci!” (proteste in Aula).

Da parte mia, conclude “assicuro l’impegno a guidare con l’aiuto di tutti il Paese tenendo comprese le istituzioni con i sentimenti delle persone. Perché la politica senza un sentimento di leale condivisione è una disciplina senz’anima”

 

 

 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.