Quantcast
Covid 19, Soccorso Alpino: “Sì allo sport in montagna, ma prima la prudenza” - BergamoNews
Video appello

Covid 19, Soccorso Alpino: “Sì allo sport in montagna, ma prima la prudenza”

L’iniziativa del Soccorso Alpino e Speleologico è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in Montagna”, che vede il penultimo weekend di gennaio tradizionalmente dedicato alla prevenzione degli incidenti sulla neve. Quest’anno è dedicata ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano.

“Scegliete un’altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente”.

È l’appello diramato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), nel pieno della stagione invernale, condizionata da una sanità messa a dura prova. Il Soccorso Alpino, con un video-appello diffuso tramite i social e i media – ma aperto ad ogni tipo di condivisione – quest’anno chiede a tutti gli appassionati di sport invernali una particolare prudenza.

“Serve una grande responsabilità e scelte conseguenti – chiede Maurizio Dellantonio, il presidente nazionale del CNSAS – Ogni incidente in montagna aggrava la mole di lavoro per l’intera sanità, impegnata nel fronteggiare l’emergenza Covid-19: è per questo che lanciamo questo video per chiedere che gli sport a rischio in montagna siano per una volta messi in secondo piano nelle scelte degli appassionati. Le alternative non mancano e potrebbero essere occasione per scoprire attività, percorsi e località meno note”. Negli anni passati le missioni di soccorso, per il CNSAS, erano state oltre 4mila per ogni inverno.

L’iniziativa del Soccorso Alpino e Speleologico è organizzata nell’ambito del progetto “Sicuri in Montagna”, che vede il penultimo weekend di gennaio tradizionalmente dedicato alla prevenzione degli incidenti sulla neve. Quest’anno è dedicata ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario italiano.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Polizia notte
#ioapro1501
Due ristoranti aperti fuori orario, a Orio 30 clienti allontanati: multati i titolari
Miranchuk
La curiosità
Serie A, Champions e Coppa Italia: Miranchuk è l’uomo del gol all’esordio
Giorgio Gori
L'intervento
Gori: I “proletari” di Trump e la sinistra senza popolo
Giulio Regeni
Campagna social
“Giulio Regeni è trevigliese”: l’aula studio dell’ex Upim prenda il suo nome
porta sant'agostino
Città alta
Via le barriere architettoniche, completato lo scivolo di porta Sant’Agostino
carlo sangalli
Presidente di confcommercio
Sangalli: “Zona rossa senza programmazione, serve compensare i danni alle imprese”
i dati covid 16 gennaio
I dati
Covid, nelle ultime 24 ore 475 decessi in Italia; in Lombardia 2.134 positivi: a Bergamo 82
Fontana
Le posizioni
Lombardia zona rossa, la Regione ricorre al Tar; Moratti: “Il ministro sospenda l’ordinanza”
Venerdì 26 febbraio
La protesta
“La montagna merita rispetto”: gli operatori bergamaschi alzano la voce
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI