BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Take care

Informazione Pubblicitaria

Habilita si vaccina: dopo Sarnico tocca al personale di Zingonia

Momento storico nella dura battaglia contro il Covid-19

Più informazioni su

I primi giorni del 2021 sono stati giorni d’ intensa attività organizzativa per l’allestimento logistico dell’apparato che deve effettuare la vaccinazione per il personale del gruppo sanitario Habilita. Un ringraziamento alle Direzioni di ATS Bergamo e delle ASST Bergamo Est di Seriate e ASST Bergamo Ovest, per la collaborazione e la disponibilità offerta in un momento di svolta nella strategia di contenimento della pandemia. Complessivamente nel gruppo Habilita saranno vaccinate circa 1200 persone, tra le sedi lombarde e quelle piemontesi.
Dopo la vaccinazione avvenuta in Habilita Ospedale Faccanoni Sarnico la settimana scorsa, sarà ora il turno del personale afferente alla sede di Zingonia.

Nelle giornate di venerdì 15 e sabato 16 gennaio, infatti, Habilita ha organizzato un vero e proprio V-Day interno per consentire a tutti i propri dipendenti e collaboratori di essere vaccinati. La due giorni interesserà circa 400 persone. Nell’occasione saranno presenti 4 medici vaccinatori e 4 infermieri suddivisi in 4 postazioni operative allestite appositamente per la somministrazione del vaccino. Tutto il personale è stato formato in modo specifico per poter eseguire le vaccinazioni in massima sicurezza e, le operazioni vaccinali si svolgeranno sotto la supervisione della Direzione Sanitaria e della Direzione Tecnica di Habilita.

Estrema soddisfazione espressa da parte del Direttore Sanitario di Habilita, Dr. Umberto Bonassi: «Sono molto felice della risposta da parte del personale di Habilita. Abbiamo riscontrato un’adesione a questa iniziativa che supera il 99%. Ritengo che siamo di fronte ad un momento chiave nella lotta al Covid-19 e il vaccino può rappresentare il punto di svolta fondamentale per superare la pandemia».

Per quanto riguarda il personale di Habilita RSD di Albino si procederà alla vaccinazione in modo conforme alla campagna prevista per le RSA.

Anche per i presidi piemontesi sono previsti tempi rapidi. Già questa settimana hanno preso il via le vaccinazioni del personale de “I Cedri” di Fara Novarese (NO) e quello di “Villa Igea” ad Acqui Terme (AL). Entrambe le strutture rappresentano un’eccellenza nel settore della chirurgia protesica in ambito ortopedico e anche in questo periodo difficile, hanno continuato ad operare garantendo le massime condizioni di sicurezza ai pazienti e al personale sanitario e amministrativo grazie ai rigidi protocolli messi in atto dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Ricordiamo inoltre che, secondo le disposizioni ministeriali, si procederà dopo 21 giorni alle somministrazioni di richiamo vaccinale. Entro i primi giorni del mese di febbraio è quindi prevista la conclusione di questa importante campagna vaccinale.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.