BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Grifal firma accordo per acquisire il ramo operativo della Tieng

Dal conferimento dell'azienda di Zanica, fondata dalla famiglia Boffi, verrà costituita una nuova società per la progettazione e la produzione di impianti e macchinari per incollaggio resine

Si rafforza il gruppo Grifal, azienda attiva nel mercato del packaging industriale che progetta e produce imballaggi performanti innovativi ed ecocompatibili, grazie alla firma di un accordo vincolante per l’acquisto del 100% del capitale sociale di una società a responsabilità limitata (“Newco”) in cui Tieng S.r.l. (“Tieng”), società con sede a Zanica e fondata dalla famiglia Boffi, effettuerà il conferimento del complesso aziendale concernente la progettazione e produzione di impianti e macchinari per incollaggio resine e per l’automatizzazione del packaging.

“L’acquisizione di Tieng risponde ad obiettivi strategici e tecnici – spiega Fabio Gritti, presidente di Grifal– e permette di mantenere all’interno del gruppo anche il know-how acquisito in questi ultimi anni di collaborazione, nello sviluppo dei gruppi di ondulazione. Inoltre, le competenze tecniche ed imprenditoriali di Giancarlo Boffi, che sarà l’amministratore delegato della nuova società, ci permetteranno uno sviluppo più veloce ed efficiente delle linee di produzione che utilizzeremo direttamente o che proporremo ai produttori di imballaggi più attenti alle problematiche ambientali. Nel corso dell’anno la nuova società realizzerà l’attesissima prima linea di produzione cArtù 4.0 con stampa digitale integrata che verrà installata in Grifal in sostituzione della linea già rodata che sarà riposizionata a Timisoara a servizio di alcuni grandi clienti già attivi in Romania”.

Tieng, già fornitore strategico di Grifal, è una società di engineering e produttrice di impianti e macchinari per incollaggio resine e adesivi e per l’automatizzazione del packaging, conosciuta ed apprezzata a livello internazionale con impianti installati in tutto il mondo; inoltre Tieng ha sviluppato negli ultimi anni gli impianti per l’applicazione di adesivi attualmente utilizzati da Grifal e dai clienti Grifal sulle linee di produzione “cArtù.

Il ramo d’azienda acquisito ha avuto un valore della produzione 2019 pari a 2,8 milioni di euro, un Ebitda di circa 160 mila euro, un risultato netto in pareggio e la PFN di circa 152 mila euro.

Attraverso il perfezionamento dell’operazione, Grifal intende avviare un processo di ottimizzazione della struttura organizzativa che consenta di concentrare tutta la propria attività di progettazione e produzione di macchinari ed in particolare delle linee di produzione dei materiali ondulati relativi anche ai prodotti a marchio Mondaplen e cArtù. In tal modo Grifal potrà costituire un’unica area di business, che sarà guidata da Giancarlo Boffi, in qualità di amministratore delegato e direttore generale di Newco, che raggrupperà tutta la parte tecnologica ed impiantistica, beneficiando così del know-how di entrambe le società e della maggiore focalizzazione sul business specifico.

“Con la nostra competenza tecnologica – spiega Giancarlo Boffi, general manager di Tieng – , l’esperienza trentennale, nella progettazione e costruzione di macchinari nei servizi di installazione, assistenza e gestione ricambi uniti al know-how di prodotto, ai brevetti e all’ampia base di clientela di Grifal possiamo rendere molto più efficienti la produzione di nuovi impianti e nuove linee di ondulazione ed incollaggio con l’obiettivo realizzare macchinari ancora più performanti nel settore degli imballaggi ecosostenibili. Inoltre, essere all’interno del gruppo Grifal ci permetterà di sviluppare progetti da tempo nel cassetto per dare corretto risalto al ruolo di fornitori-consulenti che abbiamo saputo conquistare a livello internazionale.”

Nell’ambito dell’operazione, Tieng procederà a costituire Newco mediante conferimento dell’attuale ramo operativo ad eccezione di beni, rapporti giuridici, poste contabili, tra cui: debiti e crediti tributari; il compendio immobiliare costituito da terreni e fabbricati siti in Zanica, Via Paolo Borsellino, 22; il mutuo ipotecario attinente l’immobile. La Newco verrà denominata “Tieng S.r.l.” L’operazione prevede che Grifal acquisterà il 100% del capitale della Newco per un controvalore complessivo pari ad un milione di euro.

Nell’acquisizione Grifal è stata assistita da Ambromobiliare di Milano, advisor finanziario; dallo studio legale NCTM di Milano e dallo studio BNC di Bergamo, advisor fiscale.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.