BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Italiani, secondo posto fra le élite per Chiara Teocchi

La 24enne di Ponteranica ha sfiorato il successo tricolore terminando con ventitré secondi di ritardo da Alice Maria Arzuffi

Lecce potrebbe rappresentare un nuovo punto d’inizio per Chiara Teocchi.

La 24enne di Ponteranica ha infatti chiuso a sorpresa in seconda posizione il Campionato Italiano di Ciclocross, ritrovando così la pedalata dei tempi migliori.

Apparsa pimpante sin dai primi chilometri, l’atleta dell’Esercito ha provato a resistere al ritmo incessante di Alice Maria Arzuffi (Fiamme Oro) che ha messo in difficoltà l’alto-atesina Eva Lechner (Esercito).

Nonostante i tentativi di rimaner agganciata alla ruota della futura portacolori della Valcar-Travel & Service, la giovane orobica è stata costretta ad arrendersi all’inizio del secondo giro rimanendo in compagnia di Rebecca Gariboldi (Carabinieri).

Raggiunta nella penultima tornata dalla Lechner, l’ex campionessa europea ha saputo sfruttare gli errori tecnici della avversaria tagliando il traguardo con ventitré secondi di ritardo dalla Arzuffi e lanciando un importante segnale in vista dei Mondiali.

Grande sfortuna invece per Silvia Persico (Valcar-Travel & Service) che, dopo esser scivolata nelle prime fasi di gara, ha dovuto alzar bandiera bianca terminando in sesta posizione.

Pronostico rispettato fra le juniores grazie a Lucia Bramati (Starcasinò CX Team) che ha conquistato il titolo nazionale di categoria per il secondo anno consecutivo.

La 17enne di Canonica d’Adda ha letteralmente dominato la prova prendendo il comando sin dalla partenza e aggiudicandosi così il settimo successo stagionale.

“Non è mai facile vincere un campionato italiano perchè le avversarie sono sempre molto agguerrite – ha spiegato la figlia di Luca Bramati -. Sono contenta di aver raggiunto questo traguardo dopo gli ottimi risultati ottenuti durante la stagione. Quest’ultimo lo dedico a mia nonna che è scomparsa qualche giorno fa”.

In chiave orobica da segnalare il decimo posto di Sofia Arici (Focus XC Italy Team) così come l’ottava piazza di Marta Zanga (KTM Alchemist Selle SMP Dama) fra le Under 23.

In conclusione ottima prestazione per Elisa Lanfranchi (Melavì Tirano Bike) che ha sfiorato la maglia tricolore fra le allieve del primo anno salendo sul terzo gradino del podio.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.