Quantcast
Dalmine, boato nella notte: in azione la banda del Bancomat - BergamoNews
Al credito cooperativo

Dalmine, boato nella notte: in azione la banda del Bancomat

Ancora da quantificare il bottino, che potrebbe aggirarsi su alcune decine di migliaia di euro

Banda del botto in azione a Dalmine. Intorno alle 2.15 della notte tra venerdì e sabato (9 gennaio) un boato ha svegliato i residenti di piazza Vittorio Emanuele III, nel quartiere Sant’Andrea.

Un gruppo composto da tre malviventi aveva appena fatto esplodere il Bancomat della Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Fara Gera d’Adda per far razzia del denaro contenuto all’interno.

Un copione simile a quello già messo in atto molte volte nella nostra provincia, anche in occasione di episodi recenti, con i quali non si escludono collegamenti.

I banditi sono fuggiti in pochi istanti a bordo di un’Audi rubata. Le telecamere della zona, oltre ad alcune testimonianze, potrebbero fornire elementi utili ai Carabinieri di Treviglio che stanno indagando sull’episodio.

Ancora da quantificare il bottino, che potrebbe aggirarsi su alcune decine di migliaia di euro.

Più informazioni
leggi anche
Carabinieri mascherina
Nella bassa
Fuga da film da Fontanella a Orzinuovi e incidente con una donna: arrestati 2 pusher
carabinieri notte
Il provvedimento
Furti e truffe della baby gang di Romano, 14enne e 15enne finiscono in comunità
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it