Alzano Lombardo, la sosta sulle strisce blu si paga con l'App Telepass Pay - BergamoNews
La novità

Alzano Lombardo, la sosta sulle strisce blu si paga con l’App Telepass Pay

Al via ad Alzano Lombardo il nuovo servizio di pagamento della sosta sulle “Strisce blu” con lo smartphone attraverso l’app “Telepass Pay”, senza più spreco di tempo e denaro.

È ora attivo anche nella città di Alzano Lombardo, in provincia di Bergamo, il servizio di pagamento delle soste nelle aree gestite con parchimetro tramite l’app Telepass Pay: l’innovativo sistema consente di pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone, anche senza avere il Telepass in auto. Comodo, intuitivo e cashless: il servizio, riservato ai clienti Telepass Pay, permette il pagamento dei soli minuti di sosta effettivi, sulla base delle tariffe indicate dal Comune, senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta.

Telepass Pay semplifica dunque la vita agli automobilisti anche in città. Grazie alla piattaforma, infatti, non è più necessario cercare parcometri, ricorrere a carte di credito, ricariche o monetine ma basta scaricare l’app Telepass Pay o Telepass Pay X, confermare la propria posizione e impostare la durata della sosta. Al resto ci pensa l’app che avvisa l’utente quando la sosta sta per scadere e calcola direttamente l’importo complessivo che sarà successivamente addebitato. Inoltre, è possibile modificare il termine della sosta, anticipandolo o posticipandolo, anche a distanza in modo da pagare l’effettiva durata della sosta ed evitare le multe.

“Con l’avvio del servizio Strisce blu ad Alzano Lombardo, diventa più semplice ed economico parcheggiare in città, con un vantaggio sia per le persone che per la mobilità urbana – ha dichiarato Pietro Cereda, Chief Consumer Officer di Telepass. – Grazie alla proficua collaborazione con LINE Servizi per la Mobilità SpA, l’azienda che gestisce la sosta a pagamento sulle strisce blu di Alzano Lombardo, la città si aggiunge alle circa 130 località su tutto il territorio italiano dove il servizio è già attivo. Nello scenario attuale, la sfida di Telepass è offrire una rete di servizi che diano alle persone la possibilità di muoversi in libertà, in modo integrato, sicuro e sostenibile”.

Il pagamento della sosta sulle strisce blu è solo uno dei numerosi servizi offerti tramite Telepass Pay nell’ambito della strategia Safe&Clean adottata da Telepass in questo particolare periodo. L’obiettivo è di fornire ai propri clienti una piattaforma sempre più completa di servizi digitali per la mobilità, garantendo sia il risparmio di tempo che la massima sicurezza, grazie alla riduzione delle occasioni di contatto per la natura cashless. Tramite l’app, ad esempio, è possibile pagare il rifornimento di carburante o noleggiare un monopattino elettrico, prenotare un lavaggio auto o ordinare prodotti in Autogrill e ritirarli nel pick up point dedicato senza contatti diretti o scambio di denaro contante.

Per diventare un partner convenzionato con Telepass, è possibile inviare la richiesta nel form disponibile su www.telepass.com nella sezione “Diventa Partner”.

leggi anche
  • Per il 2021
    A35 Brebemi: sconti del 20% per i clienti Telepass business-family e del 30% per i veicoli green
    Inaugurazione collegamento A4-Brebemi
  • Polizia stradale
    Non pagava il casello A4 accodandosi alle auto col Telepass: truffa da 7mila euro
    casello, telepass
  • Lunedì pomeriggio
    Capriate, autocarro danneggia casello Telepass della A4: code e rallentamenti
    incidente autostrada
  • A monza
    Non paga il telepass 35 volte: il furbetto è un 68enne di Premolo, dovrà versare 3.300 euro
    telepass
  • Politica
    Ribolla, Lega: Bergamo adotti il sistema Telepass Pyng per il pagamento della sosta
    telepass
  • In autostrada
    Ditta bergamasca nei guai Passava dal Telepass senza pagare: evasi 102mila euro
    Generico
  • Bergamo
    Controlli misure anti-Covid: sanzioni per una pizzeria e un ristorante etnico
    controlli, carabinieri, polizia
  • Il servizio
    Poste Italiane, in provincia di Bergamo disponibili i dati per la richiesta Isee
    Poste Italiane
  • La polemica
    Il Pd: “Noi chiedevamo una lista unica, è Alzano Viva che non ci sta”
    partito democratico
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it