Quantcast
+Europa: “Basta emergenza, la Giunta lombarda si dimetta, si torni al voto” - BergamoNews
No al rimpasto

+Europa: “Basta emergenza, la Giunta lombarda si dimetta, si torni al voto”

"Stop ai giochi da prestigiatore di Salvini, siamo in emergenza sanitaria da mesi"

“In questi giorni di mala gestione e cattiva organizzazione della campagna vaccinale in Lombardia che si protrae ormai dal marzo 2020, e dopo che la Giunta Fontana è stata de facto commissariata dal leader di un partito della maggioranza lombarda, alcuni esponenti della Lega e di quella stessa maggioranza stanno cercando di nascondere l’incapacità degli amministratori lombardi intorbidendo le acque e confondendo le idee con dichiarazioni che nulla hanno a che vedere con il problema reale”, così Vincenzo Giannico e Luca Perego, portavoce di +Europa Lombardia.

Il continuare a dichiarare che la Giunta Fontana è efficiente solo perché ha stanziato ben 4 miliardi, a debito e che graveranno sulle spalle delle future generazioni, destinati ad infrastrutture e ‘regalie’ ai vari territori, mentre il problema reale è la salute dei cittadini lombardi, significa non comprendere la gravità del problema. Non sono più tollerabili gli indecenti spettacoli da prestigiatore di Salvini.

“Non si possono contrapporre soldi a vita delle persone – proseguono gli esponenti di +Europa – Il problema è immediato; alla domanda di un efficiente piano vaccinale si risponde con lo stanziamento di fondi per opere future. Questo significa solo una cosa, che questa Giunta e i Consiglieri che la sostengono si devono dimettere immediatamente per manifesta incapacità gestionale amministrativa e politica”.

A poco serve ricorrere ad eventuali rimpasti, e non sono i nomi altisonanti, Letizia Moratti (questo sarebbe il primo di una serie di nomi eccellenti? Seriamente?), che risolveranno i problemi. Più utili invece tecnici competenti e professionali che sanno realmente come affrontare la situazione.

“Dopo quasi tre anni di un’amministrazione impreparata e incapace, spacciata fino all’altro giorno come la migliore possibile, chi ci garantisce che il ‘felpaiolo’ sia in grado di trovare e proporre personale realmente capace e preparato?
Meglio tornare a votare per dare a questa nostra Lombardia una Giunta che sia in grado si affrontare l’emergenza che, speriamo ci si sbagli, ci accompagnerà ancora per un periodo non breve”, concludo Giannico e Perego.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Misiani vaccini
Il commento
Vaccini a rilento, Misiani: “Gallera capro espiatorio, il problema è nel manico”
roberto anelli lega
Tensione in maggioranza
Ritardi nei vaccini, Lega contro Gallera: “Né in cielo né in terra la scusante dei medici in ferie”
Giulio Gallera
In lombardia
Gallera: “Vaccinazioni anti Covid, da lunedì diecimila al giorno”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI