Quantcast
Covid, 105 comuni bergamaschi a zero: ma i contagi tornano a salire - BergamoNews
La mappa

Covid, 105 comuni bergamaschi a zero: ma i contagi tornano a salire

È quanto emerge dai dati diffusi da Ats Bergamo nel consueto report settimanale

Sono 536 i nuovi positivi al Covid dell’ultima settimana in provincia di Bergamo, con un incremento di 84 casi rispetto alla rilevazione precedente. È quanto emerge dai dati diffusi da Ats Bergamo nel consueto report settimanale.

Generico gennaio 2021

Il commento a cura di Alberto Zucchi, Elvira Beato, Roberta Ciampichini del Servizio Epidemiologico Aziendale-ATS Bergamo:

“La dimensione statistica dei nuovi casi identificati su base comunale (ed il relativo tasso di incidenza per 1.000 abitanti) mostra, per la settimana che va dal 30 dicembre 2020 al 5 gennaio 2021, un incremento complessivo di nuovi casi relativamente contenuto (+536, con media giornaliera di nuovi casi pari a 77), ancorché in moderato aumento rispetto all’aumento di settimana scorsa (che vedeva un aumento pari a +452 casi).

Ciò si traduce in un mantenimento della curva epidemica su valori stabili, relativamente bassi in assoluto, ma senza che si evidenzi, purtroppo, un ulteriore raffreddamento della curva. Le aree in relativo peggioramento sono quelle degli Ambiti di Grumello, Val Cavallina e Seriate (con un indicatore ‘nuovi casi/tamponi diagnostici’ pari a 9,0%), per l’insorgenza di nuovi focolai. I tassi di incidenza maggiormente elevati per singolo comune sono rappresentati dai Comuni di Arzago d’Adda, Cavernago, Torre de’ Busi e Ponte Nossa; i tassi maggiori sono in realtà riferiti ai comuni di Valnegra e Camerata Cornello, ma la quantità assoluta di casi (rispettivamente 2 e 4) è estremamente bassa, e i tassi appaiono così elevati esclusivamente per la dimensione demografica ridotta dei due comuni citati.

I comuni maggiormente impattati nella settimana in studio, come variazione in incremento rispetto alla settimana precedente, sono quelli di Bergamo (+16), Treviglio (+13), Villa di Serio (13 nuovi casi, +12 rispetto al solo nuovo caso positivo della settimana precedente), Arzago d’Adda (+10), Cavernago (+10), Capriate San Gervasio (+10). Il comune di Fara Gera d’Adda è finalmente sceso, dopo due settimane, in modo decisamente rilevante (-9), così come sono in forte decremento, rispetto alla settimana precedente, Dalmine (-9), cui si sono aggiunti Ciserano e Ghisalba (-6). Il numero di Comuni con 0 (zero) casi incidenti è sceso da 112 a 105 (comuni con colore bianco nella mappa).

La mappa è costruita sulla base di una scala colorimetrica per quintili (suddivisione di 5 classi di valori della distribuzione dei valori del tasso di incidenza); a quintile più elevato, il colore diventa più intenso. Questa settimana, l’insieme degli indicatori esprime complessivamente, a livello provinciale, una situazione di stabilità della curva epidemica, con alcuni giorni di picchi in incremento. Il valore di Rdt provinciale infatti è risalito a 1,1 (intervallo di confidenza 0,93-1,20). In generale, è ipotizzabile un effetto “rimbalzo” in incremento dei nuovi casi positivi, nelle prossime due settimane, a fronte della riapertura delle attività dei laboratori analisi e, con la chiusura delle festività, delle riprese con organici maggiori delle attività produttive e della preannunciata apertura in presenza delle attività scolastiche (sia pur contingentata).

E’ necessario verificare i dati dei prossimi giorni per capire se il superamento di Rdt del valore 1 indichi una reale ripresa epidemica o sia un artefatto statistico legato ai processi di effettuazione e refertazione dei tamponi molecolari. Si sottolinea l’importanza di mantenere elevata l’attenzione sulle aree in cui singoli comuni presentano nuovi focolai o la prosecuzione di focolai già esistenti. E’ altresì indispensabile rinforzare, a fronte di questo rallentamento del ‘raffreddamento’ della curva epidemica, il messaggio relativo alla necessità di rispettare -e far rispettare- rigorosamente tutte le norme previste, in particolare sul distanziamento sociale e sull’utilizzo dei mezzi di protezione individuale (mascherina, lavaggio delle mani, etc).

I dati comune per comune

Adrara San Martino 0
Algua 0
Averara 0
Aviatico 0
Azzone 0
Barzana 0
Bedulita 0
Berzo San Fermo 0
Blello 0
Bossico 0
Bracca 0
Branzi 0
Brumano 0
Capizzone 0
Carona 0
Cassiglio 0
Castro 0
Cazzano Sant’Andrea 0
Cenate Sotto 0
Cene 0
Cerete 0
Ciserano 0
Colere 0
Colzate 0
Corna Imagna 0
Cornalba 0
Costa Serina 0
Costa Valle Imagna 0
Cusio 0
Dossena 0
Endine Gaiano 0
Filago 0
Fino del Monte 0
Fonteno 0
Foppolo 0
Foresto Sparso 0
Fuipiano Valle Imagna 0
Gandellino 0
Gandosso 0
Gaverina Terme 0
Ghisalba 0
Gorno 0
Gromo 0
Grone 0
Isola di Fondra 0
Isso 0
Leffe 0
Lenna 0
Locatello 0
Medolago 0
Mezzoldo 0
Misano di Gera d’Adda 0
Moio de’ Calvi 0
Monasterolo del Castello 0
Morengo 0
Olmo al Brembo 0
Oltre il Colle 0
Oltressenda Alta 0
Oneta 0
Onore 0
Ornica 0
Pagazzano 0
Paladina 0
Palazzago 0
Parzanica 0
Peia 0
Pianico 0
Piario 0
Piazzatorre 0
Piazzolo 0
Pontida 0
Pradalunga 0
Predore 0
Premolo 0
Pumenengo 0
Ranzanico 0
Riva di Solto 0
Roncola 0
Rovetta 0
San Giovanni Bianco 0
San Pellegrino Terme 0
Santa Brigida 0
Sant’Omobono Terme 0
Schilpario 0
Serina 0
Solto Collina 0
Songavazzo 0
Sovere 0
Spinone al Lago 0
Strozza 0
Taleggio 0
Torre Pallavicina 0
Ubiale Clanezzo 0
Val Brembilla 0
Valbondione 0
Valgoglio 0
Valleve 0
Valtorta 0
Vedeseta 0
Viadanica 0
Vigano San Martino 0
Villa d’Almè 0
Villa d’Ogna 0
Vilminore di Scalve 0
Zogno 0
Adrara San Rocco 1
Almè 1
Almenno San Salvatore 1
Ambivere 1
Arcene 1
Ardesio 1
Barbata 1
Bariano 1
Berbenno 1
Bianzano 1
Bonate Sotto 1
Brembate di Sopra 1
Calvenzano 1
Casazza 1
Castel Rozzone 1
Cenate Sopra 1
Costa Volpino 1
Curno 1
Fiorano al Serio 1
Fontanella 1
Fornovo San Giovanni 1
Gazzaniga 1
Gorle 1
Lurano 1
Luzzana 1
Nembro 1
Osio Sopra 1
Parre 1
Pedrengo 1
Piazza Brembana 1
Ponteranica 1
Rogno 1
Roncobello 1
Rota d’Imagna 1
Sedrina 1
Selvino 1
Sorisole 1
Spirano 1
Tavernola Bergamasca 1
Telgate 1
Terno d’Isola 1
Urgnano 1
Vigolo 1
Albino 2
Brusaporto 2
Caprino Bergamasco 2
Carobbio degli Angeli 2
Carvico 2
Casirate d’Adda 2
Chiuduno 2
Clusone 2
Cortenuova 2
Costa di Mezzate 2
Covo 2
Dalmine 2
Fara Gera d’Adda 2
Fara Olivana con Sola 2
Lovere 2
Montello 2
Mornico al Serio 2
Mozzanica 2
Orio al Serio 2
Osio Sotto 2
Pognano 2
Solza 2
Sotto il Monte Giovanni XXIII 2
Torre de’ Roveri 2
Trescore Balneario 2
Valnegra 2
Verdello 2
Vertova 2
Almenno San Bartolomeo 3
Azzano San Paolo 3
Bagnatica 3
Bolgare 3
Borgo di Terzo 3
Bottanuco 3
Canonica d’Adda 3
Castelli Calepio 3
Castione della Presolana 3
Cividate al Piano 3
Comun Nuovo 3
Entratico 3
Gandino 3
Grassobbio 3
Madone 3
Mozzo 3
Pontirolo Nuovo 3
Presezzo 3
San Paolo d’Argon 3
Suisio 3
Valbrembo 3
Villa d’Adda 3
Antegnate 4
Brembate 4
Camerata Cornello 4
Credaro 4
Gorlago 4
Lallio 4
Levate 4
Palosco 4
Scanzorosciate 4
Torre Boldone 4
Zanica 4
Boltiere 5
Calcio 5
Caravaggio 5
Grumello del Monte 5
Ponte Nossa 5
Ranica 5
Verdellino 5
Villongo 5
Bonate Sopra 6
Calcinate 6
Calusco d’Adda 6
Casnigo 6
Chignolo d’Isola 6
Cisano Bergamasco 6
Cologno al Serio 6
Martinengo 6
Ponte San Pietro 6
Treviolo 6
Albano Sant’Alessandro 7
Alzano Lombardo 7
Mapello 7
Sarnico 7
Stezzano 7
Torre de’ Busi 7
Zandobbio 7
Brignano Gera d’Adda 9
Cavernago 11
Arzago d’Adda 12
Seriate 12
Capriate San Gervasio 13
Villa di Serio 13
Romano di Lombardia 15
Treviglio 27
Bergamo 66
536
Comune n. nuovi positivi 30dic2020-05gen2021

Più informazioni
leggi anche
Vaccini Treviglio
Asst bg ovest
A Treviglio e Romano 200 vaccini al giorno, il direttore: “Lo consiglio a tutti”
I primi vaccinati contro il Covid
La campagna
Covid, in Lombardia martedì 7.800 vaccinati: il 21,2% delle dosi in dotazione
dati 5 gennaio
I dati
Covid, in Lombardia 12.790 tamponi e 1.338 positivi: a Bergamo 22 casi
Generico gennaio 2021
I dati dell'epifania
Covid, nelle ultime 24 ore in Lombardia 92 decessi: 136 nuovi positivi a Bergamo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it