Quantcast
Covid, in Lombardia 12.790 tamponi e 1.338 positivi: a Bergamo 22 casi - BergamoNews
I dati

Covid, in Lombardia 12.790 tamponi e 1.338 positivi: a Bergamo 22 casi

Nelle ultime 24 ore i guariti/dimessi sono 1.646, 62 i decessi: tornano a salire i ricoveri (+117), mentre il bilancio delle terapie intensive segna un -9.

A fronte di 12.790 tamponi effettuati sono 1.338 i nuovi positivi (10,4%) in Lombardia.

Questi i dati di martedì 5 gennaio.

Nelle ultime 24 ore i guariti/dimessi sono 1.646, 62 i decessi: tornano a salire i ricoveri (+117), mentre il bilancio delle terapie intensive segna un -9.

I dati di martedì 5 gennaio:
– i tamponi effettuati: 12.790 totale complessivo: 4.930.952
– i nuovi casi positivi: 1.338 (di cui 49 ‘debolmente positivi’)
– i guariti/dimessi totale complessivo: 409.548 (+1.646), di cui 3.519 dimessi e 406.029 guariti
– in terapia intensiva: 475 (-9)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 3.344 (+117)
– i decessi, totale complessivo: 25.406 (+62)

I nuovi casi per provincia:
Milano: 254 di cui 110 a Milano città;
Bergamo: 22;
Brescia: 100;
Como: 121;
Cremona: 15;
Lecco: 48;
Lodi: 48;
Mantova: 162;
Monza e Brianza: 63;
Pavia: 98;
Sondrio: 70;
Varese: 304.

Dando uno sguardo alla situazione in Italia, nelle ultime 24 ore sono emersi 15.378 casi a fronte di 135.106 tamponi, per un tasso di positività dell’11,4%. 649 le vittime.

Più informazioni
leggi anche
Vaccini Treviglio
Asst bg ovest
A Treviglio e Romano 200 vaccini al giorno, il direttore: “Lo consiglio a tutti”
ospedale fiera covid coronavirus infermieri
La mappa
Covid, 105 comuni bergamaschi a zero: ma i contagi tornano a salire
Vaccinazione anti covid Anna Paola Callegaro
L'appello
Il sindacato dei medici Anaao: “Cari colleghi, vaccinateci contro il Covid”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it