Quantcast
Covid, in Lombardia ancora in calo le terapie intensive: a Bergamo 38 nuovi casi - BergamoNews
I dati di lunedì 4 gennaio

Covid, in Lombardia ancora in calo le terapie intensive: a Bergamo 38 nuovi casi

A fronte di 8.161 tamponi effettuati sono 863 i nuovi positivi (10,5%). I guariti/dimessi sono 5.104

Continuano a diminuire i ricoverati in terapia intensiva (-5) e nei reparti (-40). A fronte di 8.161 tamponi effettuati sono 863 i nuovi positivi (10,5%). I guariti/dimessi sono 5.104. Nessun nuovo caso a Sondrio.

I dati di oggi:

– i tamponi effettuati: 8.161 totale complessivo: 4.918.162
– i nuovi casi positivi: 863 (di cui 49 ‘debolmente positivi’)
– i guariti/dimessi totale complessivo: 407.902 (+5.104), di cui 3.509 dimessi e 404.393 guariti
– in terapia intensiva: 484 (-5)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 3.227 (-40)
– i decessi, totale complessivo: 25.344 (+27)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 243 di cui 89 a Milano città;
Bergamo: 38;
Brescia: 302;
Como: 37;
Cremona: 18;
Lecco: 21;
Lodi: 9;
Mantova: 66;
Monza e Brianza: 73;
Pavia: 29;
Sondrio: 0;
Varese: 14.

leggi anche
Vaccino Covid
I numeri
Vaccinazioni ancora a rilento in Lombardia: peggio solo in Molise, Sardegna e Calabria
I primi vaccini al Papa Giovanni
La campagna
Covid: da destra a sinistra, i politici bergamaschi concordi sull’importanza di vaccinarsi
Generico gennaio 2021
I dati
Covid, 14.245 nuovi casi in Italia, 347 decessi: a Bergamo 34 contagi
controlli, carabinieri, polizia
I dati
Festività natalizie, in Bergamasca 37.556 persone controllate: solo 102 sanzionate
Tamponi, Covid, Coronavirus,
Report settimanale
Covid, nelle ultime due settimane in Bergamasca bassa incidenza di positivi: 2,6%
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it