Quantcast
Vaccini antinfluenzali, Scandella (Pd): "Un flop, che fine faranno le dosi inutilizzate e pagate oro?" - BergamoNews
La denuncia

Vaccini antinfluenzali, Scandella (Pd): “Un flop, che fine faranno le dosi inutilizzate e pagate oro?”

Nella provincia di Bergamo, secondo i dati di Regione Lombardia raggruppati per Ats, hanno fatto il vaccino meno di sei over 65 su dieci, ma il ministero aveva indicato come categorie target anche i 60 – 64enni e i bambini da sei mesi a sei anni.

I tanti, troppi, errori hanno portato al risultato temuto: la campagna per la vaccinazione antinfluenzale in Lombardia è miseramente fallita e questo fa molto temere per il buon esito della campagna decisiva che si è aperta in questi giorni, contro il Covid-19.

Sono i numeri di Regione Lombardia a dirlo e l’Ats di Bergamo non fa eccezione: su 1.112.163 assistiti solo 170.606, pari al 15,3%, sono stati attualmente vaccinati ed è il quarto dato peggiore della Lombardia, dove peggio fanno solo le Ats Valpadana, di Brescia e di Pavia. Il dato peggiore in assoluto, anche rispetto alle altre province, è quello della categoria anagrafica da 60 a 64 anni, per i quali in quest’anno di pandemia la vaccinazione era stata fortemente consigliata: è stato immunizzato solo il 6,4%. Bisogna considerare che per le categorie cosiddette target, ovvero bambini fino a 6 anni e over 60 oltre alle persone fragili, il ministero della salute aveva indicato l’obiettivo di copertura ottimale del 95%, con un minimo del 75%.
Considerando che il vaccino ha bisogno di tre settimane per produrre l’immunizzazione, è evidente che non ci sono più margini per considerare efficace la campagna vaccinale di quest’anno.

scandella

“I dati sono impietosi e dimostrano che gli errori compiuti nella fase di approvvigionamento, alla fine, si pagano cari – commenta il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella -. Nella provincia di Bergamo, secondo i dati di Regione Lombardia raggruppati per Ats, hanno fatto il vaccino meno di sei over 65 su dieci, ma il ministero aveva indicato come categorie target anche i 60 – 64enni e i bambini da sei mesi a sei anni. Qui le percentuali sono davvero bassissime e non è stata cattiva volontà dei cittadini o dei medici di base che, anzi, sono stati messi in forte difficoltà, ma l’incapacità della Regione di reperire per tempo le dosi necessarie. Dobbiamo auspicare che le misure di contenimento per il coronavirus limitino molto la diffusione dell’influenza o per i nostri ospedali sarà un problema ancora maggiore che non ci possiamo permettere. A questo punto, bisogna anche considerare la mole di vaccini che sono stati acquistati in ritardo e pagati a peso d’oro, anche cinque volte il costo applicato ad altre Regioni che se li erano procurati nei tempi giusti e senza errori. Che fine faranno quelle dosi? Stiamo parlando di soldi pubblici che non devono e non possono essere sprecati. Su questo chiederemo risposte”.

“Ora speriamo che per il vaccino anti Covid la Regione faccia meglio, anche se il ritardo di queste prime giornate non è positivo e inizia a preoccupare – conclude Scandella riferendosi ai dati del ministero della Salute che mettono la Lombardia quindicesimo posto in Italia per il numero di vaccinazioni effettuat,e in percentuale alle dosi ricevute – Con un misero 3%, la nostra regione è lontanissima dal 45,1% della provincia autonoma di Trento, ma anche dal 37,9% del Lazio”.

CAMPAGNA ANTINFLUENZALE 2020 – 21, I DATI DI EFFETTIVA EROGAZIONE FORNITI DALLA REGIONE

ATS BERGAMO
popolazione     vaccini inoculati   % copertura
6 mesi-2 anni                          12.664                            279             2,2
2-6 anni                                   49.059                       12.945          26,4
7-18 anni                                138.235                         9.199            6,7
19-56 anni                              603.195                      10.838            1,8
60-64 anni                               70.509                       4.535             6,4
65 anni e oltre                       238.501                   132.810            55,7
TOTALE                               1.112.163                    170.606           15,3

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
farmacia nostra foto Sparaco
La polemica
La denuncia dei farmacisti: “Lombardia senza vaccino antinfluenzale, non faremo il servizio”
Antinfluenzale Scandella
Jacopo scandella (pd)
Antinfluenzali: “Nuove dosi non prima del 18 novembre, cittadini e medici lombardi esasperati”
Vaccino antinfluenzale
La denuncia
Pensionati e medici della Cisl: “Vaccini antinfluenzali, pochi e in ritardo”
Carnevali sfondo Pexels
Alla regione
Carnevali: “Dove sono i vaccini antinfluenzali per gli anziani delle Rsa lombarde?”
vaccinazioni antinfluenzali asst treviglio
Treviglio-romano
Asst Bergamo Ovest, dal 3 novembre le vaccinazioni antinfluenzali: dove, per chi, prenotazioni
influenza vaccino
Il piano ats
Vaccinazioni antinfluenzali a Bergamo e provincia a 200mila over 60 e 25mila bambini
Al cimitero i preparativi per la messa con Mattarella
Bergamo
Cimitero monumentale: si rifanno alcuni impianti dell’illuminazione votiva
vaccino anti covid ospedale di Treviglio
Asst bergamo ovest
Vaccino anti Covid: sessanta professionisti si sottopongono all’ospedale di Treviglio
Generico gennaio 2021
I dati
Covid, 14.245 nuovi casi in Italia, 347 decessi: a Bergamo 34 contagi
Vaccino Papa Giovanni
Bergamo
Vaccino anti-Covid, al Papa Giovanni si potrà fare anche di domenica
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI