Scomparso da 24 ore: si cerca Gualberto, 43enne di Orio al Serio - BergamoNews
L'appello dei familiari

Scomparso da 24 ore: si cerca Gualberto, 43enne di Orio al Serio

Si sarebbe allontanato nella mattina di giovedì 31 dicembre, senza un apparente motivo. L'apprensione dei familiari.

Dalla mattina di giovedì 31 dicembre è scomparso non dando notizie di sé Gualberto Dovere, 43 anni di Orio al Serio.

Si è allontanato dal suo appartamento di Orio al Serio e non ha più fatto rientro. Non ci sarebbe nessun motivo particolare per spiegare questo allontanamento volontario.

Gualberto è alto circa 1.70, di corporatura media, indossa un piumino blu.

Se qualcuno lo avesse visto o ha notizie può contattare i carabinieri di Bergamo.

leggi anche
  • Primo gennaio
    Nese, intossicati da monossido: due donne e due bambini di 4 e 7 anni
    ambulanza notte
  • I primi nati del 2021
    Pietro è il primo nato a Bergamo, a Beatrice il primato a Treviglio e Mohamed a Seriate
    Generico dicembre 2020
  • Orio al serio
    Ruba abbigliamento sportivo al centro commerciale: arrestato 22enne
    carabinieri
  • Per il 2021
    A35 Brebemi: sconti del 20% per i clienti Telepass business-family e del 30% per i veicoli green
    Inaugurazione collegamento A4-Brebemi
  • Bergamo
    Restauro della facciate e nuovi spazi per lo studio alla biblioteca Tiraboschi
    biblioteca tiraboschi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it