Quantcast
ESN Bergamo, un'associazione per rendere la nostra città più europea - BergamoNews
Con erasmus

ESN Bergamo, un’associazione per rendere la nostra città più europea

Per il 2021 la speranza che il mondo ritorni ad essere piccolo è tanta. Bergamo e i suoi studenti guardano lontano attraverso associazioni come Erasmus Student Network che si attiva per agevolare l'inserimento degli internazionali offrendo attività e supporto.

La futura mobilità mondiale è ancora in bilico, ma decisioni arrivano dall’oltremanica. Pochi giorni fa, il dubbio che affligge molti dall’alba dell’apparizione della parola “Brexit” ha avuto una risposta: il Regno Unito dice addio al programma Erasmus. Nella top 5 delle mete preferite nel 2019 insieme a Spagna, Germania, Francia e Italia, il sogno inglese dovrà avere il passaporto e circa trentamila euro. Non di certo una sorpresa come può essere l’incremento del 24% delle domande Erasmus registrate dall’Univeristà degli Studi di Bergamo rispetto al 2019 contando quindi 639 candidature per la mobilità Erasmus. Numeri positivi, iniezione di fiducia e grinta da parte degli studenti bergamaschi che sempre di più accolgono il progetto.

Nel 2011, per rendere partecipi gli studenti del processo di unificazione europea, favorendo e migliorando l’integrazione socio-culturale di chi arriva nella nostra città, è nata ESN (Erasmus Student Network) Bergamo la principale organizzazione studentesca su base volontaria, apartitica e no profit che segue la linea “Students Helping Students”. La nostra città ha così aderito a Erasmus Student Network International AISBL (con sede a Bruxelles), rete paneuropea nata nel 1989, che consta attualmente più di 500 Sezioni in 40 Paesi e coinvolge oltre 13.500 volontari, i quali offrono servizi a oltre 160.000 studenti, operando quindi a livello internazionale, nazionale e locale.

erasmus esn ok

“Nel 2018 sono partita per l’Erasmus- spiega Francesca Scanzi, classe 1996 e presidente di ESN Bergamo – È stata un’esperienza fantastica e così, quando sono tornata, per rimanere nell’ambiente internazionale ho preso parte all’associazione.”

La sezione locale bergamasca ad oggi conta trentadue volontari che vengono selezionati a seguito in un periodo di prova. Sono studenti e lavoratori desiderosi di dedicare il proprio tempo ai colleghi Erasmus che vivono la loro esperienza all’Università di Bergamo.

“Cerchiamo di agevolare l’accoglienza e l’inserimento, nello specifico, degli studenti Erasmus, ma abbiamo avuto contatti anche con ragazzi alla pari e internazionali generici” specifica Lorenzo

Benedetti, vice presidente dell’organizzazione e ex studente Erasmus in Spagna.

Comprendendo l’iniziale spaesamento, ESN presta consulenza gratuita tipo orientamento accademico e amministrativo sia agli studenti stranieri in arrivo presso l’Ateneo sia a quelli italiani che vogliono recarsi all’estero agevolando la reintegrazione al loro rientro nel proprio paese.

“Disponiamo inoltre di convenzioni per la prestazione di servizi inerenti alla mobilità studentesca – spiega Lorenzo -. Attraverso il Network di ESN, tutti gli associati in interscambio hanno diritto ad avere una ESNcard: quest’ultima, oltre ad essere il tratto distintivo dei nostri membri, consente di usufruire di agevolazioni e sconti nelle principali città europee dove ESN è presente.”

Per raggiungere la missione, l’associazione è suddivisa in commissioni che si occupano di affrontare tematiche differenti attraverso eventi: commissione Social, Feste, Sport e Tandem.

erasmus esn ok

Durante questo periodo difficile ESN sta cercando soprattutto di supportare moralmente gli studenti Erasmus che hanno deciso di raggiungere il nostro capoluogo nel periodo settembre-dicembre. Come puntualizza Francesca infatti rispetto ai settanta studenti che solitamente si recano nella nostra città durante ogni semestre, ne sono arrivati quindici e la loro permanenza viene supportata a distanza.

“Gli Erasmus che vengono a Bergamo rimangono sempre molto piacevolmente colpiti- conclude la presidente di ESN Bergamo- Non è una città universitaria come può essere Bologna e noi, grazie alle nostre iniziative, cerchiamo di renderla più a misura di studente.”

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
ambulanza notte
Primo gennaio
Nese, intossicati da monossido: due donne e due bambini di 4 e 7 anni
carabinieri
Orio al serio
Ruba abbigliamento sportivo al centro commerciale: arrestato 22enne
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI