Quantcast
Il rogo del 2020, Donizetti e il pianista Carlo Balzaretti: gli eventi online per Capodanno - BergamoNews
La panoramica

Il rogo del 2020, Donizetti e il pianista Carlo Balzaretti: gli eventi online per Capodanno

Ecco le iniziative online organizzate da realtà bergamasche giovedì 31 dicembre e venerdì 1° gennaio

Vivremo un Capodanno diverso dagli altri. La notte di San Silvestro e il Primo dell’anno saranno in vigore le restrizioni anti-Covid. In questo contesto non si svolgeranno spettacoli, concerti e feste in piazza ma vengono proposte iniziative online.

Giovedì 31 dicembre dalle 14 alle 16 in diretta sui canali social della biblioteca di Onore verranno proposte letture sotto l’albero. Durante l’appuntamento verrà letta la storia: “Filastrocca per il nuovo anno” (Gianni Rodari) e verranno proposto questo lavoretto (razzo per caramelle). Materiale: cartoncino, carta crespa, piattino, rotolo carta igienica, nastro, decorazioni, colla, forbici e caramelle.

Giovedì 31 dicembre alle 18 l’assessorato alla cultura di Torre Boldone organizza un incontro con il pianista Carlo Balzaretti. Oltre a lui interverranno il sindaco Luca Macario, l’assessore alle politiche sociali Vanessa Bonaiti e l’assessore alla cultura Manuela Valentini.

Il Comune di Bergamo ha deciso di mandare un messaggio di presenza e vicinanza ai propri concittadini che dovranno restare a casa: il 31 dicembre l’amministrazione comunale ha deciso di bruciare simbolicamente il 2020 con la collaborazione del Ducato di Piazza Pontida e affidarsi ancora alla musica di Gaetano Donizetti, grazie al lavoro della Fondazione Donizetti.

Il Comune di Bergamo e il Ducato di Piazza Pontida bruciano simbolicamente il 2020, annus horribilis della città, con uno spettacolo – senza pubblico e rispettando tutte le disposizioni sul distanziamento fisico – che sarà trasmesso in tv e che accompagnerà nella sera di San Silvestro i bergamaschi al nuovo anno. Cultura popolare, ma anche un evento collettivo, un inno alla città ed alle sue virtù, per salutare il doloroso 2020 e brindare al 2021 affinché porti novità e rinascita a Bergamo.

Roby Facchinetti, Alex Esposito, Omar Fantini, Riccardo Onorato, ma anche il Bepi, il Vava, il Coro TheatrEvents, la fanfara di Treviglio porteranno il loro contributo in una serata che culminerà con uno speciale “rogo della vecchia”: a bruciare sarà il 2020.

Sarà un Capodanno diverso, in casa e con festeggiamenti più intimi, animati dal grande desiderio di andare avanti e guardare verso il 2021, sperando in un anno migliore. A Bergamo ancora di più. Anche per questo la Fondazione Teatro Donizetti con il Comune hanno pensato di offrire a tutti la possibilità di trascorrere insieme – seppur virtualmente – il 31 dicembre e l’1 gennaio nel segno del Teatro Donizetti e della musica del compositore bergamasco.

Dalle 8 del 31 dicembre alle 20 dell’1 gennaio, sulla Donizetti webTV (donizetti.org/tv) sarà disponibile gratuitamente “Donizetti ON. Riaccendi le luci del teatro”, visita virtuale in tre parti del Teatro Donizetti restaurato, ideata da Francesco Venturi con la collaborazione di Francesco Micheli.

Quindi alle 22 del 31 dicembre, sempre sulla webTV, sarà visibile gratuitamente – grazie alla collaborazione con l’etichetta Dynamic che ha realizzato il dvd in vendita da alcune settimane – la ripresa video dell’opera L’ange de Nisida di Gaetano Donizetti, titolo che fino a qualche anno fa che si credeva perduto e che nel 2019 è stato messo in scena da Francesco Micheli nel cantiere del teatro conquistando anche il Premio Abbiati dell’Associazione Nazionale Critici Musicali come miglior progetto speciale 2019.

La visita virtuale “Donizetti ON. Riaccendi le luci del teatro” nasce dalla volontà della Fondazione Teatro Donizetti di far scoprire al pubblico il restaurato Teatro Donizetti attraverso una modalità immersiva e coinvolgente che poi diventerà, grazie anche a UniAcque, un’esperienza dal vivo non appena sarà possibile visitare il teatro.

Non si tratta di un tradizionale percorso guidato all’interno del monumento, ma di un racconto teatralizzato in tre episodi, un viaggio nel tempo dal Settecento a oggi in cui la voce di Maurizio Donadoni (nella versione in inglese la voce è di Claire Dowie), guida lo spettatore alla scoperta del suo presente, passato e futuro, offrendo informazioni e aneddoti sulla sua storia e i suoi protagonisti, nozioni di lessico teatrale e spunti di riflessione sulla relazione tra il teatro e il pubblico.

Un percorso rivolto a tutti, dalle famiglie al pubblico specializzato, che è anche il primo progetto del Donizetti Opera ad alta accessibilità: ogni puntata è infatti disponibile anche per i non udenti tramite una guida LIS, la lingua dei segni italiana.

Un’occasione musicale per tutti gli appassionati da non perdere nella notte di San Silvestro giovedì 31 dicembre alle 22 con il video dell’Ange de Nisida. Com’è noto, l’opera donizettiana messa in scena in prima mondiale a Bergamo dopo la ricostruzione musicologica curata da Candida Mantica, narra la vicenda della giovanissima Sylvia, nobile orfana affidata al Re Ferdinando perché questi le trovasse una nuova famiglia; il Re è invece ossessionato dal desiderio di possederla, la prende per sé e la rinchiude nella prigione dorata dell’isola di Nisida, facendone un personale oggetto di piacere. Sylvia, innamorata del giovane Leone, ignaro della condizione della ragazza, morirà straziata dal dolore.

Giovedì 31 dicembre dalle 22 a notte fonda Ink Club e Edonè propongono una selezione video di alcuni tra i migliori dj sulla piazza, in ordine sparso: Tropicalismi, Upstairs, BergamoReggae, Pier Tumulto, Franz Barcella e una speciale selezione audio di Fuzion Frenzy.

Dove potete trovarla? Solo e soltanto sulla piattaforma patreon.com/fuoriprogramma. “Fuoriprogramma” è un progetto nato per continuare a produrre cultura e al contempo sostenere con i fatti gli spazi, le lavoratrici e i lavoratori e le/gli appassionate/i. Tramite la sottoscrizione di un abbonamento mensile, un utente sostenitore può avere accesso a contenuti speciali realizzati ad hoc, come ad esempio podcast radiofonici, interviste, dirette streaming, concerti, spettacoli teatrali, reading, presentazioni, gadget a tiratura limitata, dischi autografati e molto altro. Ogni sostenitore avrà anche il proprio nome inserito in un’opera pittorica permanente all’interno degli spazi coinvolti e i sostenitori più generosi potranno addirittura avere un accesso riservato per un party esclusivo post-covid con cena offerta. Ogni contenuto è realizzato negli (o dagli) spazi coinvolti con l’aiuto di professionisti del settore, che di volta in volta verranno sostenuti per il loro lavoro.

Venerdì 1° gennaio alle 17 al Teatro Filodrammatici di Treviglio andrà in scena “‘n guardia Üstí”, commedia dialettale della Compagnia Stabile di Prosa “Carlo Bonfanti” Città di Treviglio tratta da “In guardia Pippo” tre atti di La Rosa – Sanguinetti, traduzione e adattamento di Carlo Bonfanti.
Due uomini, una donna; due amici “un’amica” in cerca di… casa che presto, dopo vari intrallazzi diviene inquilina del cavaliere Üstì Renzanigo, vedovo, tracagnotto ma pieno di soldi. Per essere interessante agli occhi dell’inquilina, in poco tempo il cavalier Renzanigo, quarantenne avanzato appesantito e pieno di soldi, acquista forma e muscoli da vero boxeur, grazie anche all’aiuto dell’amico ex pugile. A questo punto chi lo ferma più? Atletico, sportivo, sostenitore economico elle società pugilistiche, si sente padrone del mondo e del tempo nonché dispensatore di consigli anche agli amici più cari…

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Generico dicembre 2020
La campagna
“A Capodanno indossate la mascherina”: Vieri al fianco di Regione Lombardia
Il rasgamènt de la Egia
Il programma
Capodanno (virtuale) a Bergamo, tra il rogo del 2020 e Gaetano Donizetti
giuseppe conte (foto Governo.it)
Le decisioni
Tra zona rossa e ospiti a casa: tutte le regole per Natale e Capodanno
Scatta il coprifuoco, i controlli delle forze dell'ordine
Le regole
Bergamo e l’Italia tornano zona rossa, Capodanno osservato speciale
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI