Coppa del mondo di sci alpino

Slalom gigante di Semmering: Petra Vhlova guida la prima manche, fuori Sofia Goggia

La 28enne di Astino è stata costretta ad alzare bandiera bianca dopo un errore commesso nelle prime fasi di gara

Il Natale è tradizionalmente un momento di tranquillità da passare in compagnia dei propri familiari.

La regola non è valsa per le sciatrici della Coppa del Mondo che, nel corso delle festività, si sono allenate in vista del gigante di Semmering.

Storico appuntamento del Circo Bianco, la classica austriaca è stata l’occasione per rivivere la sfida fra Petra Vhlova e Marta Bassino che ha caratterizzato la prima parte di stagione.

La slovacca allenata da Livio Magoni ha infatti dominato la prima manche grazie a un atteggiamento sempre all’attacco facendo la differenza nella sezione finale della Panorama dove ha avuto modo di scaricare tutta la propria potenza.

Seconda piazza parziale per la piemontese che, dopo una prova pulita, ha tagliato il traguardo con 22 centesimi di ritardo complice anche una piccola sbavatura poco dopo metà gara.

In chiave vittoria finale fari puntati anche su Michelle Gisin e Mikaela Shiffrin, distanti dalla vetta rispettivamente 35 e 59 centesimi.

Impresa più ardua invece per Federica Brignone che non è riuscita a contenere il proprio ritardo sotto il secondo, pagando una serie di errori fra i quali spicca una rotazione in curva che ha rischiato di costarle l’intera gara.

Si è conclusa infine dopo sole poche porte la gara di Sofia Goggia che, dopo il doppio podio di Val d’Isere, ha concluso il proprio 2020 con un ritiro.

Rientrata nel primo gruppo di merito grazie ai risultati ottenuti a Soelden e Courchevel, la 28enne di Astino ha pagato a caro prezzo un errore di linea poco che non le ha consentito di rimanere all’interno del tracciato.

La fuoriclasse orobica avrà ora la possibilità di riposare per qualche giorno prima di tornare in pista a Sankt Anton dove a inizio gennaio saranno in programma una discesa libera e un supergigante.

Il vento forte ha poi costretto gli organizzatori a cancellare la seconda manche, dopo il tentativo di abbassare lo start: secondo quanto riferito dalla Fisi, la gara non sarà riprogrammata, mentre in un primo momento sembrava possibile un recupero nella mattinata di martedì.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI