Quantcast
La denuncia della Lega: "Solo 50 mezzi in azione sui 120 previsti: inefficace piano neve" - BergamoNews
Bergamo

La denuncia della Lega: “Solo 50 mezzi in azione sui 120 previsti: inefficace piano neve”

L'interrogazione dei consiglieri della Lega Ribolla e Rovetta che attacca il Piano Neve del Comune di Bergamo

La copiosa nevicata in cui si è svegliata Bergamo e la sua provincia nella mattina di lunedì 28 dicembre ha creato alcuni disagi. Incidenti, strade in tilt e guasti ai mezzi di trasporto, come per la funicolare di Città Alta e San Vigilio. 

Puntuali le critiche da parte della minoranza che ha da subito puntato il dito verso l’amministrazione comunale, accusandola di non esser adeguatamente e preventivamente intervenuta per arginare le problematiche di un’abbondantissima nevicata, prevista ormai da diverse settimane.

Ad inizio dicembre è stato comunicato il Piano Neve 2020/2021 del Comune di Bergamo, per garantire una tempestiva ed efficiente gestione delle nevicate sul territorio, dichiarando di prevedere la messa in campo 1.800 tonnellate di sale stoccate presso la sede di Aprica, 120 mezzi in reperibilità, 43 percorsi individuati; 320 km di viabilità interessata dagli interventi, 10 unità operative reperibili h24; 11 società esterne coinvolte e 40 spalatori manuali in caso di nevicate abbondanti. E, ancora, diversi mezzi con spargisale per la rimozione della neve dai marciapiedi e dalle strade.

leggi anche
28 dicembre, nevicata a Bergamo
Lunedì mattina
Bergamo, in città in azione 50 mezzi per pulire le strade: guarda il lavoro in tempo reale

Tuttavia, “la situazione per tutta la mattinata è stata pessima: strade e marciapiedi erano invasi dalla neve e il Comune ha dichiarato che fossero in azione 50 mezzi sui 120 previsti”, si legge nell’interrogazione depositata dai consiglieri comunali leghista Alberto Ribolla (anche parlamentare) e Stefano Rovetta per far luce sul quanto sia stato rispettato il Piano Neve esposto.

“Nei sopralluoghi personalmente effettuati durante tutta la mattinata nelle zone centrali della città e nei quartieri non si è visto alcun mezzo in azione. Ci sono giunte segnalazione da tutti i quartieri cittadini e ci risulta che molti mezzi agricoli, normalmente utilizzati per lo sgombero neve, fossero fermi nei depositi. In più, la stessa mappa consultabile all’indirizzo www.visirun.com/aprica/ evidenziava come pochissimi fossero i mezzi in azione nella prima mattinata”.

Continua il testo che, in particolare, vuole interrogare ” l’amministrazione per sapere quanti mezzi, dei 120 previsti dal Piano Neve, fossero effettivamente in funzione durante la nevicata delle prime ore del 28 dicembre e quanti dei 40 spalatori fossero all’opera”.

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
treno soppresso
Rfi e ferrovienord
Scatta il piano neve in Lombardia: lunedì meno treni
trattore coldiretti spalaneve
Lunedì
Trattori Coldiretti in azione sulle strade bergamasche per pulirle dalla neve
asse bloccato neve
I disagi
Neve e incidenti: mattinata da incubo per gli automobilisti sull’Asse
neve 29 dicembre 2020
Domenica notte
Perturbazione rapida, ma incisiva: neve fino a 30 centimetri in Bergamasca
28 dicembre, nevicata a Bergamo
Bergamo città
Zenoni: “Piano Neve efficace: non usati tutti i mezzi così da garantire la raccolta rifiuti”
strada ghiacciata gelata bergamo (Foto Michela Mazzucotelli)
Martedì mattina
Strade ghiacciate: attenzione automobilisti, ma anche pedoni
La coda sulla Villa D'Almé-Dalmine
La polemica
Disagi per la neve, la Provincia attacca la ditta incaricata: “Revocheremo il contratto”
Aprica ,e Ruah anti neve
Bergamo città
Ghiaccio e neve: al lavoro la Ruah e i volontari di BergamoXBergamo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI