Quantcast
Giocattoli Lego per i bambini in difficoltà: la donazione della famiglia Zapata - BergamoNews
Bergamo

Giocattoli Lego per i bambini in difficoltà: la donazione della famiglia Zapata

Diana Montaño, moglie del calciatore atalantino Zapata, è stata l'ideatrice della donazione grazie all'aiuto dell'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Bergamo

La generosità continua a travolgere Bergamo e i suoi cittadini più fragili e in difficoltà economica a causa delle conseguenze dell’emergenza sanitaria.

Associazioni, aziende, volontari e privati si sono prodigati per aiutare chi ha bisogno d’aiuto e portare un po’ di gioia in questo Natale fatto di distanze e privazioni.

Anche i “vip” bergamaschi d’origine o d’adozione non si sono tirati indietro nella corsa alla solidarietà.

Tra di loro, Diana Montaño, moglie del campione colombiano dell’Atalanta Duvan Zapata che, insieme all’assessorato alle politiche sociali del Comune di Bergamo, ha dato vita a nome di tutta la famiglia Zapata una donazione dedicata ai bambini bergamaschi in difficoltà.

Lady Zapata

Si tratta di giocattoli Lego da destinare a 250 bambini di Bergamo e provincia segnalati dall’assessore Marcella Messina. Cinquanta “Lego Duplo” a bambini tra i 2 e i 5 anni, e altri 200 Lego per bambini e bambine più grandi. 

“Come famiglia da tanto tempo sosteniamo attività benefiche e sociali, crediamo molto nel fatto di dover aiutare il più possibile specialmente quando ti trovi in una situazione privilegiata come noi. A Bergamo ci siamo sempre sentiti accolti e accettati dal primo momento, per questo volevamo dare un piccolo contributo alle famiglie, specialmente ai bambini che in questo brutto tempo stanno tanto soffrendo. Tanti genitori hanno perso il lavoro e non possono permettersi di dare qualcosa ai propri figli. Speriamo che questo piccolo dono possa renderli almeno un po’ felici”, ha raccontato Diana.

La prima distribuzione dei doni è avvenuta nella serata di martedì 22 dicembre a venticinque bambini dalla onlus bergamasca Arca di Leonardo e le consegne proseguiranno nel periodo natalizio.

“Il gesto di Diana è segno di quanto una comunità possa aiutarsi a vicenda, pensando a chi è più in difficoltà. Sono oltre mille le famiglie che quest’anno si sono rivolti ai servizi sociali, e un dono come un giocattolo è in grado di illuminare un momento buio, così come il sorriso di un bambino grato del suo gioco”, ha dichiarato l’assessore Messina

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
IVS 2021: by the industry, for the industry
La 4ª edizione
Slitta al 2022 IVS, la fiera internazionale delle valvole industriali
comunità
Gli aiuti
Le code di chi ha fame a Bergamo non ci sono: crescono i poveri, ma si amplia la rete cittadina degli aiuti
bambini ospedale
Bergamo
A scuola in ospedale: 60 piccoli alunni che le regole anti Covid han reso ancora più soli
Famiglia Pexels
In via borgo palazzo
Bergamo, lotta alla povertà: dal Comune case per famiglie in difficoltà
famiglia crisi
Come aderire
Il Comune di Bergamo aiuta le famiglie a sostenere le spese indispensabili
Donazione pasta e riso
L'aiuto
Donate 10 tonnellate di riso e pasta per bergamaschi in difficoltà
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI