BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pedrengo, uomo aggredito a martellate muore poco dopo: arrestata la cugina fotogallery

Resta da chiarire se il 73enne è deceduto a causa delle martellate o per altri motivi collegati all'aggressione

Più informazioni su

Una donna di 51 anni, E. M.,  è in stato di arresto nel carcere di Bergamo con l’accusa di aver colpito a martellate il cugino, Giuliano Mascheretti di 73 anni, che poco dopo è morto. L’episodio si è consumato nella tarda serata di domenica 20 dicembre a Pedrengo.

Le due persone, entrambe mai sposate, dal 2015 vivevano insieme in una villetta al civico 12 di via Camozzi. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Seriate, domenica sera avrebbero iniziato a litigare per motivi familiari.

Durante la discussione, la donna avrebbe estratto un martello e avrebbe colpito diverse volte il cugino. Poi avrebbe chiamato l’ambulanza parlando di un malore, ma nel frattempo l’uomo, professore in pensione, è spirato. Resta da chiarire se a causa delle martellate o per altri motivi collegati all’aggressione.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.