Bentornato Josip Ilicic - BergamoNews
L'analisi

Bentornato Josip Ilicic

Il gol in Serie A mancava allo sloveno da 294 giorni: l'ultima volta era stata l'1 marzo nel 7-2 rifilato al Lecce. Gasperini ha sempre creduto in lui

Una cosa va detta subito: Gian Piero Gasperini ha sempre creduto in lui e ha sempre dimostrato di voler puntare su di lui. Gran parte del merito del ritorno di Josip Ilicic va infatti dato al tecnico piemontese: nemmeno gli arrivi di Lammers e soprattutto Miranchuk e Pessina, hanno fatto smettere al Gasp di credere nel ritorno e nel pieno recupero dell’ex Viola.

Lo sloveno domenica 20 dicembre, nel giorno in cui tutti gli occhi erano “puntati” sul grande assente Papu Gomez, ha deciso di tornare a pieno regime, a modo suo: un gol magnifico e due assist. Decisivo come non mai nella rimonta alla Roma che ha regalato ai nerazzurri tre punti di vitale importanza per tornare attaccati alle zone nobili della classifica.

Ilicic aveva già segnato contro in Champions contro il Liverpool ma il gol in campionato mancava da tanto tempo per non essere festeggiato come se fosse il suo primo in carriera. Una liberazione e una gioia per tutta l’Atalanta.

Atalanta-Roma
Ilicic festeggiato dai compagni dopo il gol

L’ultima volta in cui lo sloveno ha segnato in Serie A era datata 1 marzo 2020, Lecce-Atalanta 2-7. Una domenica straordinaria per Ilicic che realizzò un gol e tre assist. Poi il poker al Valencia nel ritorno degli ottavi di finale di Champions e il grande buio.

In Slovenia il numero 72 ha voluto ritrovarsi. Troppo grande il dolore e lo spavento per quel virus che ha messo in ginocchio l’Italia e la città di Bergamo.

La rete al Liverpool, nel Tempio di Anfield Road, era il preludio della rinascita: Josip, anche se non era ancora nella sua forma migliore, stava lavorando bene e Gasperini lo stava spingendo.

Contro la Roma la prestazione che ha sancito il ritorno, con il gol in Serie A che mancava da 294 giorni.

I tre punti, pesantissimi, hanno reso ancor più speciale la domenica di Ilicic: il suo sorriso sollevato a fine partita ma soprattutto l’abbraccio dei compagni e quello – lunghissimo e intenso – con Gasperini, sono l’immagine più bella di questa serata da incorniciare per lo sloveno.

Atalanta-Roma
Il selfie di gruppo a fine partita
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it