Tennis, Lisa Pigato trionfa a Selva di Val Gardena - BergamoNews
In alto adige

Tennis, Lisa Pigato trionfa a Selva di Val Gardena

In coppia con Matilde Paoletti, la 17enne di Arcene si è aggiudicata il torneo di doppio

Si è concluso con un successo il magico 2020 di Lisa Pigato.

Prima bergamasca a trionfare sulla terra rossa del Roland Garros, la 17enne di Arcene ha conquistato il torneo ITF di Selva di Val Gardena da 25.000 dollari.

In coppia con l’umbra Matilde Paoletti, la portacolori della Milano Tennis Academy ha trionfato nel doppio al termine di un percorso importante a partire dalla vittoria ai quarti contro Jasmine Paolini e Elisabetta Cocciaretto, teste di serie numero 3 della competizione.

Nonostante l’esperienza interazionale delle avversarie, Pilato e Paoletti hanno saputo gestire al meglio un match difficile vincendo il match per 7-5 6-7 10-6 e guadagnandosi l’accesso al turno successivo

In grado di superare in semifinale l’olandese Indy de Vroome e la svizzera Conny Perrin per 6-3 6-4, il duo tricolore hanno domato anche due giovani promesse del tennis mondiale come la ceca Linda Fruhvirtova e la polacca Maja Chwalinska imponendosi per 7-5 6-1 in un’ora e ventitré minuti.

Il segnale giunto dal sintetico dolomitico ha confermato la crescita di Lisa Pigato che, dopo aver messo in bacheca il primo trofeo professionistico in doppio, proverà a migliorarsi ulteriormente nel 2021.

leggi anche
  • La 17enne di arcene
    Supertennis Awards, Lisa Pigato si aggiudica il premio “Next Gen Femminile”
    lisa pigato
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it