Dal Comune di Bergamo, aiuti alle famiglie per pagare l'affitto - BergamoNews
Post covid

Dal Comune di Bergamo, aiuti alle famiglie per pagare l’affitto

Nel 2019, il 57% dei beneficiari di un contributo economico del Comune per bisogni primari come affitto, aiuto alimentare, materiale scolastico, era rappresentato da famiglie con minori. Nel 2020 la percentuale è salita al 74%, per un totale di circa 1150 famiglie

Per sostenere le famiglie in questo momento di particolare difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria, il Comune di Bergamo, in qualità di capofila dell’Ambito di Bergamo (Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole, Torre Boldone e Gorle), metterà a disposizione da gennaio 2021, e fino al 31 dicembre 2021, la somma di 374.778,00 euro per il mantenimento dell’alloggio in affitto.

Regione Lombardia ha disposto il ri-finanziamento della Misura Unica per il sostegno alla locazione che aveva già permesso la realizzazione del bando di Ambito a giugno 2020 di complessivi 156.487,37 euro (di cui 61.497,00 euro da Regione Lombardia) e la sua proroga a fine settembre con il contributo aggiuntivo di di 149.567,00 euro.

“Siamo molto contenti di questa nuova possibilità di aiuto alle famiglie della nostra città che vivono in una situazione di disagio economico a causa del Covid-19. – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Bergamo Marcella Messina – Sappiamo come quest’anno le condizioni di precarietà lavorativa e di fragilità sociale siano aumentate: nel periodo gennaio-dicembre 2019, il 57% dei beneficiari di un contributo economico del Comune per bisogni primari come affitto, aiuto alimentare, materiale scolastico, era rappresentato da famiglie con minori. Nel periodo gennaio – ottobre 2020, la percentuale è salita al 74%, per un totale di circa 1150 famiglie. E le previsioni per il 2021 non lasciano per ora intravedere sostanziali positivi cambiamenti. In uno scenario così, questa misura di sostegno al pagamento del canone di locazione, che ha aiutato ad oggi 378 famiglie, rappresenta un’importante nuova opportunità.”

L’intervento prevede l’erogazione di un contributo direttamente al proprietario dell’appartamento a copertura dei canoni di locazione riferiti all’arco temporale della emergenza Covid-19. L’importo contributo massimo erogabile corrisponde a n. 4 mensilità del canone di locazione e comunque non oltre 1.500,00 euro per contratto/alloggio.

Per potervi accedere è necessario:

– avere un contratto di locazione sul libero mercato (compreso il canone concordato) o in alloggi in godimento, o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali
– non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione

– non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia

– avere un ISEE max. fino a € 26.000,00

– essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno.

Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo il verificarsi di una riduzione pari ad almeno il 30% del reddito o più condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020 come malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare per Codiv 19, perdita del posto di lavoro e riduzione del reddito.

La misura verrà gestita tramite avviso pubblico che ogni Comune dell’Ambito di Bergamo personalizzerà con i propri dati e le proprie procedure a partire dal 18 gennaio 2021.

leggi anche
  • Olimpiadi del cuore
    A Bergamo donati 15mila euro e 25mila mascherine per le famiglie in difficoltà
    mascherina coronavirus
  • Mutuo soccorso
    A Natale aiuta chi è in difficoltà: puoi farlo con il Fondo del Comune di Bergamo
    aiutare
  • L'iniziativa
    “2021 al lavoro”, raccolta fondi per le persone in difficoltà: testimonial Mattia Caldara
    2021 al lavoro
  • La bella iniziativa
    Componi la tua scatola di Natale da donare a chi è in difficoltà
    regalo natale ok
  • Dal comune di bergamo
    Buoni spesa, da oggi nuovamente attivi per i cittadini in difficoltà
    spesa
  • Covid&povertà
    Bergamo, “Mille famiglie chiedono aiuto, l’unico pasto per molti bimbi è in mensa”
    bambini covid
  • I dati di domenica 20 dicembre
    Covid: A Bergamo altri 80 positivi, in Lombardia 1.795 casi e 49 decessi
    Dati Regione
  • Gli aiuti
    Le code di chi ha fame a Bergamo non ci sono: crescono i poveri, ma si amplia la rete cittadina degli aiuti
    comunità
  • Come aderire
    Il Comune di Bergamo aiuta le famiglie a sostenere le spese indispensabili
    famiglia crisi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it