Campionati Italiani Invernali, argento per Francesca Fangio nei 200 metri rana - BergamoNews
Nuoto

Campionati Italiani Invernali, argento per Francesca Fangio nei 200 metri rana

La livornese di stanza a Treviglio ha fermato il cronometro in 2'26''47, terminando a poco più di sette decimi da Martina Carraro

Si è concluso con un argento l’edizione 2020 dei Campionati Italiani Invernali per il nuoto bergamasco.

A salire sul secondo gradino del podio è stata Francesca Fangio che ha mancato per sette decimi il successo nei 200 metri rana femminili.

Reduce dal quarto posto nei 100 metri, la livornese di stanza a Treviglio ha rinnovato nuovamente il duello con Martina Carraro fermando il cronometro in 2’26”47.

Al comando per tre quarti di gara, la portacolori dell’In Sport Rane Rosse ha pagato la furia agonistica della genovese delle Fiamme Azzurre vedendo sfuggire ancora una volto il bottino pieno.

Rana favorevole anche per la compagna di squadra Sara Morotti che ha colto la settima piazza nei 50 metri vinti dalla stella del nuoto italiano Benedetta Pilato, in grado di fissare il nuovo record italiano in 29”61.

Le acque di Riccione hanno riservato soddisfazioni anche ad Ambra Serena Valli che ha realizzato il nuovo personale sui 50 metri dorso terminando le proprie fatiche in 29”39 e conquistando la nona piazza assoluta.

La portacolori dello Sport Time SSD-Alzano Lombardo ha inoltre sfiorato la top ten anche sulla doppia distanza, così come la bonatese Giada Bolognese nei 400 metri misti.

In campo maschile da segnalare la decima posizione di Davide Nardini (Olimpic Swim Pro) nei 50 metri dorso che ha fermato il cronometro in 26”05.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it