Quantcast
Lombardia, calano i ricoverati in terapia intensiva (-18): a Bergamo 210 nuovi contagi - BergamoNews
I dati di giovedì 17 dicembre

Lombardia, calano i ricoverati in terapia intensiva (-18): a Bergamo 210 nuovi contagi

I guariti/dimessi sono 4.354

Continuano a diminuire i ricoverati in terapia intensiva (-18) e nei reparti (-153). A fronte di 31.587 tamponi effettuati sono 2.730 i nuovi positivi (8,6%). I guariti/dimessi sono 4.354.

I dati di oggi:

– i tamponi effettuati: 31.587 totale complessivo: 4.546.501

– i nuovi casi positivi: 2.730 (di cui 229 ‘debolmente

positivi’)

– i guariti/dimessi totale complessivo: 360.529 (+4.354), di cui 4.278 dimessi e 356.251 guariti

– in terapia intensiva: 611 (-18)

– i ricoverati non in terapia intensiva: 4.793 (-153)

– i decessi, totale complessivo: 24.165 (+68)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 817 di cui 355 a Milano città;

Bergamo: 210;

Brescia: 306;

Como: 311;

Cremona: 52;

Lecco: 70;

Lodi: 52;

Mantova: 172;

Monza e Brianza: 198;

Pavia: 156;

Sondrio: 15;

Varese: 283.

Più informazioni
leggi anche
abbracci nelle ras anziani covid
Croce rossa bergamo
Trescore, “un forte abbraccio” agli anziani rimasti soli negli ospizi
Sangalli Spa di Mapello
Bilancio 2020
Sangalli Spa, fatturato in crescita del 25%: venti nuovi assunti
International School of Bergamo
Il riconoscimento
International School of Bergamo riceve l’autorizzazione per l’IB Diploma Programme
Tamponi, Covid, Coronavirus,
L'epidemiologo zucchi
Covid a Bergamo, “Contagi in fase discendente: in media 101 casi al giorno”
immigrati lavoro
I dati
Sindacati, un iscritto su 4 a Bergamo è straniero
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it