Covid, Gio' Style di Urgnano ha creato il portavaccino a basse temperature - BergamoNews
La novità

Covid, Gio’ Style di Urgnano ha creato il portavaccino a basse temperature

Dall’area ricerca e sviluppo della storica azienda di Urgnano arriva il PortaVaccino per il trasporto sicuro delle dosi anti-Covid, nel rispetto delle basse temperature necessarie e degli standard imposti da importanti organizzazioni sanitarie come l'Organizzazione Mondiale della Sanità

In uno scenario ancora di emergenza pandemia, ma in cui si prospettano finalmente le prime soluzioni in materia di vaccini, resta alto il problema del trasporto delle dosi a temperature basse per garantirne l’efficacia.

Un rischio a cui si potrebbe andare incontro durante la distribuzione programmata per i prossimi mesi e a cui Gio’ Style, il marchio italiano con sede ad Urgnano, da sempre vicino al territorio già duramente colpito dal virus, ha risposto mettendo a disposizione la propria area di ricerca e sviluppo e la propria esperienza nel settore. I ricercatori hanno così sviluppato un sistema per il trasporto sicuro e agevole dei vaccini anti-Covid 19, in grado di garantire una temperatura interna compresa tra i -80°C ed i -70°C e rispettare le regole per la movimentazione dei vaccini definite dalle case farmaceutiche.

Il PortaVaccino di Gio’ Style, frutto di una storia aziendale lunga 70 anni, è inoltre conforme agli standard imposti da importanti organizzazioni sanitarie mondiali come l’Oms, ha superato i rigorosi test di laboratorio ed è ora disponibile sul mercato nel canale professionale sanitario (per i produttori di vaccini, strutture ospedaliere, Ats territoriali, Asl, ecc.).

Per quanto riguarda le caratteristiche, riempito di ghiaccio secco, in ambiente di +32°C garantisce una performance termica di 26 ore, con una temperatura interna compresa tra i -80°C ed i -70°C. A queste, si possono aggiungere altre 42 ore con una temperatura interna compresa tra i -70°C ed i +5°C.

leggi anche
  • Pandemia
    Vaccino Covid: per la Lombardia 305mila dosi
    vaccino pfizer
  • L'inchiesta
    Covid, il ricercatore dell’Oms Zambon sentito per ore dai pm di Bergamo
    carabinieri procura nostra
  • I dati di mercoledì 16 dicembre
    Covid: altri 122 casi a Bergamo, quasi 3mila in Lombardia: 106 decessi
    Dati Regione
  • Bergamo
    Il Covid in carcere: positivi venti agenti di sorveglianza, nuovi tamponi ai detenuti
    carcere nostra
  • Il racconto
    Federica e la tesi da specializzanda sul Covid a Bergamo: “Esperienza indelebile”
    Laurea Covid
  • Bilancio preventivo 2021
    Camera di Commercio: “9 milioni di euro per stimolare l’economia post Covid”
    Mazzoleni
  • Il progetto
    Intesa Sanpaolo, sostegno ai produttori di vino: le scorte in cantina diventano garanzia
    vino
  • L'intervento
    La tecnologia a servizio delle cave per favorire l’economia circolare
    cava day 2020
  • Conferenza di fine anno
    Gli auguri di Fontana: il 27 dicembre 1.620 dosi di vaccini anti Covid
    attilio fontana ok
  • L'attesa autorizzazione
    L’Ema approva il vaccino Pfizer/BioNTech: via libera dunque nell’UE
    vaccino pfizer
  • "v-day"
    Vaccino per 50 bergamaschi il 27 dicembre: sono medici e infermieri
    vaccino covid
  • 27 dicembre
    Domenica il “V-day”: ecco chi saranno i primi bergamaschi vaccinati
    Vaccini
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it