BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Osio Sotto, il Comune punta sul digitale: “Nuovi servizi per i cittadini”

Con la necessità di osservare il distanziamento sociale la pandemia da Coronavirus ci ha portato a utilizzare maggiormente le nuove tecnologie e scoprirne le potenzialità

Con la necessità di osservare il distanziamento sociale la pandemia da Coronavirus ci ha portato a utilizzare maggiormente le nuove tecnologie e scoprirne le potenzialità. Per rispondere alle esigenze della cittadinanza, il Comune di Osio Sotto ha rafforzato e migliorato i servizi digitali e questa situazione ha permesso di accelerare il processo di digitalizzazione che era già stato avviato dall’amministrazione comunale.

Per esempio, per gli uffici pubblici che sono aperti solo su appuntamento – e probabilmente rimarrà così per un po’ di tempo – è stato predisposto un sistema di prenotazione online accessibile dal sito del Comune e dall’App ufficiale del Comune, Osio Sotto Smart per gli uffici di urbanistica ed edilizia privata, manutenzione, sinistri e patrimonio, rilascio della carta d’identità, servizi scolastici e sport, e tributi. L’assessore all’informazione e comunicazione Daniele Pinotti spiega: “È possibile prenotare l’appuntamento direttamente agli uffici senza bisogno di telefonare o inviare email: un database riceve le prenotazioni e il cittadino ne riceve la notifica. Nel caso si renda necessario spostare la data all’utente viene inviata un messaggio via sms o email e tutto risulta molto comodo”.

Uno dei servizi prenotabili con l’app, il sito del Comune o telefonando al numero 0354185904 è lo sportello per il rilascio delle credenziali Spid – Sistema pubblico di identità digitale, istituito in biblioteca per aiutare i cittadini nella compilazione dei moduli e il rilascio del proprio codice. Si tratta dell’unico sistema di accesso ai servizi digitali della pubblica amministrazione e tramite questo strumento si può accedere anche al fascicolo sanitario elettronico. L’assessore Pinotti afferma: “Ringrazio l’ufficio biblioteca e il responsabile dell’area affari generali e cultura Roberto Togni per la disponibilità. L’utente viene supportato nello svolgimento delle pratiche: non suggeriamo alcun provider, sceglie quello che preferisce e si autentica direttamente sul posto con il lettore della carta regionale dei servizi, quindi torna a casa con lo Spid sul proprio telefono. In breve tempo le richieste sono state molte e abbiamo ricevuto prenotazioni fino alla fine di febbraio e per ora sono 150 gli Spid già rilasciati”.
Lo sportello è attivo in biblioteca comunale previo appuntamento mercoledì dalle 9.30 alle 12 e giovedì dalle 14.30 alle 18.

Altra novità è l’ufficio anagrafe digitale: iscrivendosi sul sito del Comune è possibile ottenere le credenziali – a breve si accederà anche con lo Spid – e si possono consultare e stampare i propri certificati anagrafici e di stato civile da casa 24 ore su 24 con firma e timbro digitale. “Con questa nuova opportunità conclude Pinotti – l’accesso allo sportello anagrafe può essere drasticamente ridotto perchè permette di inoltrare le proprie richieste a prescindere dagli orari di apertura. La risposta della cittadinanza è positiva e hanno già aderito centinaia di osiensi”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.