Dal ko con l'Atalanta alle manette: il talento dell'Ajax arrestato per aver accoltellato un familiare - BergamoNews
Dall'olanda

Dal ko con l’Atalanta alle manette: il talento dell’Ajax arrestato per aver accoltellato un familiare

Settimana da dimenticare per Quincy Promes, che mercoledì scorso è stato eliminato dalla Champions proprio dal club bergamasco

Mercoledì è stato eliminato dalla Champions League dall’Atalanta, domenica mattina è finito in manette con un’accusa molto pesante. Settimana da dimenticare per Quincy Promes, 28 anni, attaccante dell’Ajax che ha disputato i gironi eliminatori di Champions contro i bergamaschi.

leggi anche
  • L'impresa
    Muriel abbatte l’Ajax: l’Atalanta vola agli ottavi di finale di Champions League!

Il calciatore olandese è stato arrestato domenica mattina dalla polizia di Amsterdam e si trova in custodia cautelare. Alla base del provvedimento ci sarebbe il presunto coinvolgimento del giocatore in un’aggressione avvenuta lo scorso luglio, ma denunciata solamente un mese fa. Un accoltellamento, per la precisione, come ha precisato il quotidiano De Telegraaf, che sarebbe avvenuto durante una festa in famiglia: l’uomo aggredito avrebbe riportato ferite gravi.

Dal club non sono arrivate conferme, se non la precisazione di un portavoce – riportata dallo stesso De Telegraaf – che “il giocatore non si è presentato agli allenamenti”.

L’incidente sarebbe avvenuto durante una festa di famiglia in una baita nella città di Abcoude, vicino ad Amsterdam, a fine luglio. “Un membro della famiglia è stato gravemente ferito e, in particolare, ha subito lesioni gravissime alle ginocchia”, afferma De Telegraaf. Il ferito ha sporto denuncia solo un mese fa.

L’avvocato di Promes, tuttavia, ha confutato le accuse contro il suo cliente. “Promes nega formalmente l’accusa. Non era sulla scena al momento dell’accoltellamento”, ha dichiarato Me Manon Aalmoes all’agenzia olandese ANP. Prima di precisare che il giocatore “collabora pienamente alle indagini”.

leggi anche
  • Rottura totale
    Atalanta, Gomez prepara l’addio? “Quando me ne andrò saprete la verità”
  • La lettera
    Lunedì nero, 75 minuti per raggiungere l’autostrada da Almé: chi ci governa?
  • Dopo il sorteggio
    Atalanta-Real, Percassi: “Un sogno, Champions università del calcio”
  • Champions league
    Atalanta-Real Madrid, la mission non proprio impossible dei Gaspboys
  • La presentazione
    Atalanta, è ancora campionato: a Torino per sfatare l’infinito tabù Juventus
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it