Quantcast
Chiamamifaro: la band indie alla conquista dell’Italia - BergamoNews
L'intervista

Chiamamifaro: la band indie alla conquista dell’Italia

Rappresentati dalla loro cantante Angelica, sotto la direzione artistica di Riccardo Zanotti si stanno ritagliando una posizione di rilievo nel panorama musicale “indie” del nostro Paese

Angelica Gori è una ragazza bergamasca che da più di un anno ha preso parte al progetto “Chiamamifaro”, un gruppo di musicisti che sta riscuotendo molto successo tra giovani e non.

Al momento hanno pubblicato soltanto due singoli: “Pasta Rossa” e “Domenica”, raggiungendo comunque l’impressionante traguardo di circa 700.000 ascolti totali con più di 80.000 fruitori mensili su Spotify, mentre su YouTube le visualizzazioni ai loro videoclip ufficiali sono decine di migliaia.

Per conoscere un po’ meglio questi ragazzi giovanissimi e sapere cosa significhi essere ascoltati da così tante persone abbiamo chiesto ad Angelica, la cantante del gruppo, di fare una chiacchierata con noi in diretta sulla nostra pagina Instagram.

“Non so bene come sto, sono arrivata al punto per cui non so più come descrivere questi mesi – ci dice ridendo in apertura d’intervista – perché da una parte sono felice di tante, tantissime, cose che sono successe, dall’altra parte non ce la faccio più. Il mio umore sbalza su e giù ogni giorno”.

Non è un mistero come dietro le quinte dei Chiamamifaro ci sia Riccardo Zanotti, frontman dei Pinguini Tattici Nucleari, che con la sua direzione artistica ha dato un importante contributo al gruppo. In merito Angelica ci dice: “Ci siamo incontrati ad un concerto in cui anche lui era lì come spettatore. È stato super disponibile e per quanto campate per aria fossero le nostre cose gli sono piaciute. Non so bene cosa ci abbia visto, ma sono felice e basta”.

Neanche 20 anni, un grande progetto cominciato insieme, tanta voglia di stupire il mondo con la loro creatività e lampante esempio di come le nuove generazioni, anche se fiaccate e demoralizzate dal periodo che tutti stiamo vivendo abbiano comunque qualcosa da dire.

“Secondo me abbiamo l’età per fare tutto – dice Angelica – per sbagliare, per fare cose che non diventeranno necessariamente la nostra vita o il nostro lavoro da grandi e, ancora, abbiamo l’età per riprovarci e cercare cose nuove. Sarebbe un controsenso lasciarsi fermare.”

Per l’intervista completa, tra ricordi d’incontri passati, esibizioni in diretta e piccoli spoiler su progetti futuri venite a trovarci sul nostro profilo Instagram: https://www.instagram.com/tv/CIq5C0OChgW/?igshid=1mh3hkdoof7eu

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI