Bergamo ha la più bassa percentuale di positivi in Lombardia: i numeri dei Comuni - BergamoNews
La mappa

Bergamo ha la più bassa percentuale di positivi in Lombardia: i numeri dei Comuni

Il dato dei nuovi contagi nell'ultima settimana ha subito un'ulteriore frenata, fermandosi a 909: il rapporto contagi/popolazione è il 2,34%.

Da settimane, ormai, la provincia di Bergamo è quella che registra il tasso più basso di contagiati Covid in rapporto alla propria popolazione: si è attestato al 2,34% e in Lombardia solo Brescia può vantare una percentuale inferiore al 3%.

Come è evidente, la seconda ondata della pandemia sul territorio lombardo sta incidendo di più nelle zone in cui il violento tsunami di primavera era arrivato solo marginalmente: Varese, Monza e Brianza, Como e Milano.

Dando uno sguardo più approfondito alla situazione nella nostra provincia, ci sono ancora Comuni con un alto tasso di contagi rispetto alla propria popolazione. Quello più alto si registra a Piazza Brembana, con il 4,23% (51 contagi dall'inizio della pandemia), seguito da Gromo al 4,08% (49), Capriate San Gervasio al 3,65% (298), Casirate d'Adda al 3,57% (147), Fara Gera d'Adda al 3,54% (284) e Treviglio al 3,50% (1.054).

Nelle ultime settimane il numero dei nuovi contagi in provincia ha subito una brusca e netta frenata: 1.862 dal 7 al 13 novembre, 1.672 dall'11 al 17 novembre, 1.510 dal 18 al 24 novembre e 1.162 dal 25 novembre all'1 dicembre.

L'ultimo aggiornamento, dal 2 all'8 dicembre, parla di 909 nuovi contagi.

"La dimensione statistica dei nuovi casi identificati su base comunale (ed il relativo tasso di incidenza per 1.000 abitanti) conferma, per la settimana che va dal 2 dicembre novembre all'8 dicembre, la persistenza di una situazione di maggiore criticità sul distretto Bergamo Ovest (con particolare riguardo alle aree di Treviglio e dell'Isola Bergamasca) - spiegano Alberto Zucchi, Elvira Beato e Roberta Ciampichini del Servizio Epidemiologico Aziendale di Ats Bergamo - Vi sono elevati tassi di incidenza in alcuni comuni, presumibilmente per la presenza di focolai attivi (in particolare, Solto Collina per la seconda settimana consecutiva appare particolarmente elevato (altri nuovi 12 casi in una settimana), così come Torre Pallavicina (altri 8 nuovi casi). Il comune maggiormente impattato nella settimana in studio è quello di Costa Valle Imagna (+6, a fronte del +1 della settimana precedente); soprattutto in quanto tale comune, avendo una base di popolazione molto ridotta, presenta un tasso di incidenza estremamente elevato. Di contro, appare in via di completa risoluzione il focolaio di Villa d'Adda (da +35 a +3 nuovi casi in una settimana), così come è in fase di marcato miglioramento quello di Fara Gera d'Adda (+11, rispetto al +41 della settimana precedente). Il numero di Comuni con 0 casi incidenti resta fisso ad 80 (comuni con colore bianco nella mappa). L'insieme degli indicatori continua ad esprimere complessivamente, a livello provinciale, una situazione di progressiva riduzione della curva epidemica (a livello provinciale si riscontra un confortante -253 nuovi casi, nel confronto tra le due settimane). Deve tuttavia permanere elevata l'attenzione sulle aree del Distretto Bergamo Ovest, nonché sui singoli comuni di altri Distretti in cui sono insorti focolai (in gran parte di natura intra-famigliare). Ricordiamo nuovamente la necessità di rispettare -e far rispettare- rigorosamente tutte le norme previste, in particolare sul distanziamento sociale e sull'utilizzo dei mezzi di protezione individuale (mascherina, lavaggio delle mani, etc)".

Più informazioni
leggi anche
  • I dati ats
    Covid, nell’ultima settimana 1862 contagi in Bergamasca: i numeri di ogni comune
  • La mappa
    Bergamo, ultima settimana: 1.162 positivi e 80 paesi senza contagi, i dati dei Comuni
  • La mappa
    Bergamo, 1.672 nuovi positivi nell’ultima settimana: i dati comune per comune
  • Il report
    In Bergamasca 1.510 positivi nell’ultima settimana: i dati di ogni Comune
  • L'annuncio
    Fontana: “Da domenica 13 Lombardia diventa zona gialla”. Cosa cambia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it