Quantcast
Gomez convocato, Gasperini: "L'unità non manca, ora pensiamo solo all'Ajax" - BergamoNews
La conferenza

Gomez convocato, Gasperini: “L’unità non manca, ora pensiamo solo all’Ajax”

Il tecnico alla vigilia del match decisivo di Champions: "Il Papu? Lo spogliatoio? Adesso abbiamo una partita importante per la qualificazione"

Gian Piero Gasperini nella terna dei tre migliori allenatori al Globe Soccer Awards, ma non c’è tempo per godersi questo riconoscimento, bisogna pensare alla sfida di Champions. Il tecnico si presenta con Marten de Roon in conferenza stampa e preferisce dribblare le domande sulle polemiche: “Il nostro pensiero è solo sulla partita”.

Sentiamo le sue risposte: “Non si possono fare conti, solo fare il massimo. Noi siamo più bravi a giocare la partita che a difendere, i due risultati a disposizione ci danno un piccolo vantaggio”.

La vostra condizione atletica? “Giocare domenica sarebbe stato molto difficile e rischioso, un campo impraticabile, possiamo recuperare qualche giocatore. Il Papu? Lo spogliatoio? Adesso abbiamo una partita importante per la qualificazione, decisiva e sapevamo che arrivarci era qualcosa di grande, questo è il nostro unico pensiero. Questa è la cosa più importante”.

Una reazione dopo le baruffe? “Non c’è bisogno, i ragazzi hanno un obiettivo forte, sono concentrati sull’avversario e abbiamo anche chances, all’andata abbiamo rimontato due gol e non era facile. E questa è la componente più importante per darci fiducia”.

Le prove passate? “Sì questa un po’ assomiglia, l’asticella si è alzata, contro l’Ajax è ancora più complicata. La nostra intenzione è limitare la loro fase offensiva, attaccano con tanti e poi replicare e avere la personalità per rispondere. In una partita così la concentrazione sarà forte per entrambe, importante anche avere qualità tecnica e spezzare il gioco, le loro variabili offensive ed essere capaci di fare gol”.

Ancora Gasperini: “È una partita decisiva per la qualificazione alla Champions ma l’Atalanta ha comunque un piede in Europa e da giovedì si può programmare la stagione in campionato, siamo in situazione ottima e dopo ci sarà il tempo per ripartire”.

Gli allenamenti in questi giorni? E lo striscione dei tifosi che invitava a essere uniti? “L’unità per me non è mai mancata, il clima non è mai stato un problema per noi affrontare le partite nel modo più coinvolto possibile”. De Roon: “Niente da aggiungere, ci siamo allenati bene”.

de Roon
Marten de Roon, olandese classe 1991

Gasp, meglio non aver giocato a Udine? “Avessi potuto scegliere avrei preferito giocare sabato, chiaro che com’era il campo a Udine è stato meglio non giocare. L’Ajax è sempre andato all’attacco, così ha fatto anche all’andata quando abbiamo dovuto rincorrere due gol dopo un rigore un po’ generoso. Comunque siamo riusciti a recuperare creando buone opportunità e contiamo di riproporci domani”.

Scelta di formazione tipo Liverpool? “Per la forza offensiva dell’Ajax difficile finire 0-0, la qualità dei giocatori offensivi sempre molto alta, quindi servirà attenzione difensiva e capacità riproprorci e creare problemi a loro. Se subiamo soltanto sarà difficile superare il turno”. De Roon: “Otto giorni dall’ultima partita? Non so se sarà un vantaggio, io preferisco giocare con continuità, fisicamente stiamo bene, siamo a posto. Dobbiamo essere pronti e saremo pronti”.

Gasperini, potete anche pareggiare…” Due risultati sono un vantaggio indubbiamente, ma per superare il turno dobbiamo fare gol. Come ho detto, 0-0 in Champions è molto difficile”.

I sentimenti di Gasp ripensando al Covid? “Il Covid una tragedia, Bergamo ha pagato per prima. La situazione paradossalmente a Bergamo è ora molto migliore, manca ancora la possibilità di avere pubblico allo stadio, perché l’appartenenza pubblico-squadra è fondamentale per Bergamo e vivere momenti così eccezionali non era mai capitato. E questo è l’aspetto più crudele e beffardo, avremmo avuto tanta gente al seguito. Anche per questo cercheremo di onorare la partita”.

Rispetto all’andata? “Intanto avremo de Roon che all’andata non c’era, sulla carta non sembra una partita molto diversa, anche allora molto aperta, mi auguro che possa rispecchiare la partita dell’andata”. De Roon: “Io purtroppo non faccio tanti gol, farlo all’Ajax sarebbe tanta roba, ma importante è il risultato non chi fa i gol”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Gosens
Champions league
Con l’Ajax Gosens ci sarà. Gli olandesi: “Atalanta squadra incredibile”
Udinese-Atalanta
Appunti & virgole
Atalanta, sia benedetto il riposo forzato: ora basta polemiche e testa all’Ajax
Udinese-Atalanta
Troppa pioggia
Diluvio sulla Dacia Arena: il maltempo fa saltare Udinese-Atalanta
Gasperini
Il mister
Atalanta, Gomez e Ilicic non convocati. Gasperini: “Saranno pronti per l’Ajax”
ajax
Stasera in campo
Atalanta, è la notte di Amsterdam: basta un pari per proseguire il sogno Champions
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI