BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ats ai sindaci: “La curva sta scendendo, Rt a Bergamo stabilmente sotto 1”

"Resta qualche criticità su Treviglio e sull’Isola Bergamasca. L’Alto Sebino è risalito a causa di pochi focolai importanti, ma sui quali si è mosso tempestivamente il nostro servizio di prevenzione"

“La curva sta scendendo in maniera importante. I nuovi casi di giovedì erano 107 e la media degli ultimi sette giorni è scesa a 148 nuovi positivi al giorno, con un rapporto positivi su tamponi diagnostici all’8%”, con Lombardia e Italia attorno al 10%. “L’Rt è stabilmente sotto l’1” e “vanno bene anche i ricoveri Covid correlati. Permane qualche criticità su Treviglio e Isola Bergamasca” mentre “l’Alto Sebino è risalito a causa di pochi focolai importanti ma sui quali si è mosso tempestivamente il servizio di prevenzione”. Così l’Ats Bergamo durante la consueta call con i sindaci della Bergamasca.

Vaccini anti-Covid-19

“Al momento non abbiamo indicazioni operative particolari – ha riferito Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo, in apertura dei lavori -. Per ora stiamo lavorando alla catena del freddo. In ogni caso la gestione dovrebbe essere affidata direttamente alla Protezione civile”.

L’attività delle Usca

“Dopo l’estate l’attività è aumentata progressivamente con 1.115 interventi a novembre su attivazione dei MMG. La maggior parte degli interventi ha riguardato la Bergamo Ovest, a causa della recrudescenza dei positivi – ha spiegato il direttore sanitario Carlo Alberto Tersalvi -. Le attività riguardano fondamentalmente l’esecuzione di tamponi, l’avvio del telemonitoraggio e una prima informativa a domicilio di tutte le norme di prevenzione soprattutto in ambito famigliare”.

L’organico è stato incrementato: 12 medici al mattino e 12 al pomeriggio dal primo dicembre. Il servizio va dalle 9 alle 20. Tre medici sono impegnati per i tamponi rapidi nel setting scuola; due medici sono attivi nella Continuità Assistenziale Diurna in sostituzione di medici che hanno cessato e che sono in corso di sostituzione tramite le graduatorie; due medici, infine, sono impegnati come coordinatori. In arrivo sette assistenti sociali a supporto delle Usca.

Covid Hotel

Il direttore sociosanitario di Ats Bergamo, Giuseppe Matozzo, ha fatto il punto sulla situazione dei Covid hotel: “Dal 3 dicembre abbiamo sul territorio le seguenti disponibilità: 15 posti Covid Hotel Base all’Hotel “Antico Borgo la Muratella” e 131 posti Covid Hotel Plus (di cui 90 posti al Bes Hotel Bergamo West e 41 all’Hotel “Antico Borgo La Muratella). L’offerta potrà essere rimodulata a seconda dell’andamento della pandemia”.

L’esperienza e i dati di questo primo mese di attività evidenziano l’esigenza di un maggiore livello assistenziale per quegli ospiti (quasi il 90%) che vengono segnalati da strutture ospedaliere pubbliche e private. Da qui la necessità di attivare strutture alberghiere, denominate Covid Hotel Plus, in cui siano accoglibili persone Covid positive che, pur essendo clinicamente stabili e autosufficienti, richiedono un maggior livello di protezione assistenziale con la presenza anche del medico e di personale infermieristico. È quindi attiva una manifestazione di interesse per Covid Hotel Plus senza fissare termini di scadenza.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.