BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contrasto allo spaccio col cane Tenai: due denunciati e due espulsi

“Manca poco alla conclusione dell’addestramento di Tenai - commenta la Comandante della Polizia locale Gabriella Messina -, ma se ne intravedono già la grande utilità e le potenzialità"

Più informazioni su

Il pastore tedesco Tenai, componente della prima unità cinofila della storia del Corpo di Polizia Locale del Comune di Bergamo mercoledì ha accompagnato gli agenti di via Coghetti (c’erano anche i cani più esperti del Comune di Milano e quello — anch’esso in addestramento — della Polizia Locale di Verona) durante i servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in diverse aree della città.

Il primo intervento si è concentrato nell’area del piazzale della Malpensata, nelle vie Mozart e Leoncavallo. Sono state controllate nove persone, Tenai ne ha segnate tre, che avevano con sé 8 grammi di hashish. Per questo motivo sono state sottoposte a perquisizione: uno è stato denunciato a piede libero, gli altri due sono stati espulsi dal territorio nazionale dal Questore di Bergamo.

I controlli si sono poi concentrati lungo via Furietti, dove sono state controllate undici persone, risultate tutte in regola. Infine, in via Borgo Palazzo gli agenti e l’unità cinofila si sono soffermati sulle corse del tram per la Valle Seriana: una persona, che aveva con sé hashish e uno spinello già pronto, è stato denunciato a piede libero e segnalato alla Prefettura di Bergamo.

“Manca poco alla conclusione dell’addestramento di Tenai — ha commentato la Comandante della Polizia locale Gabriella Messina -, ma se ne intravedono già la grande utilità e le potenzialità per quello che riguarda il suo utilizzo in controlli specifici, soprattutto negli istituti scolastici della città: lavoriamo per migliorare il presidio del territorio, reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti e dare quella risposta di sicurezza che i cittadini ci chiedono soprattutto nelle aree più delicate della città e per proteggere i nostri figli. Tenai ci darà certamente una grossa mano.”

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.