BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I 50 anni della legge sul divorzio: scelta di libertà

Il divorzio, come erroneamente molti ritengono, non si "concede" ma può essere unilateralmente deciso da uno o dall'altro dei coniugi con tutte le conseguenze a presidio del meno tutelato che la stessa legge prevede.

Più informazioni su

Ricorre oggi, primo dicembre 2020, il cinquantesimo anniversario della Legge 1 dicembre 1970, n. 898: “Disciplina dei casi di scioglimento del matrimonio“. Pubblicata nella Gazz. Uff. 3 dicembre 1970, n. 306.

Da 50 anni dunque in Italia un vincolo matrimoniale contratto innanzi ad un ufficiale di stato civile oppure in forma concordataria innanzi a Santa Romana Chiesa può essere definitivamente sciolto, a prescindere dalla volontà concorde dei coniugi, dalla presenza di figli, dalla presenza o meno di una parte economicamente debole.

Una scelta di civiltà e laicità, ma prima ancora di libertà.

Chè il divorzio, come erroneamente molti ritengono, non si “concede” ma può essere unilateralmente deciso da uno o dall’altro dei coniugi con tutte le conseguenze a presidio del meno tutelato che la stessa legge prevede.

È per questo che tale ricorrenza, riguardando uno dei più importanti istituti posti dal diritto positivo a presidio delle libertà individuali va ricordata con gioia per quanto o forse proprio perché compie mezzo secolo.

Formidabili quegli anni in cui il diritto incontrò la società e ne accolse le istanze. Che, con la vittoria del no ai referendum confermativi la società stessa confermò.

*Laura Gargano, avvocato in Bergamo

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.