BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalmine, ripristinato il doppio senso lungo via Verdi: “Così è sicura per tutti”

Grazie a un investimento da 450mila euro l'amministrazione comunale ha realizzato una delle priorità del proprio programma elettorale.

A partire da lunedì 30 novembre via Verdi tornerà ad essere a doppio senso. Si sono infatti conclusi i lavori iniziati a metà luglio, che hanno permesso, con un investimento di 450 mila euro, di risolvere una problematica che si trascinava dal 2014.

“Con questo intervento – spiega Dario Carnevali, assessore all’Urbanistica, Gestione del Parco Locale di Interesse Sovracomunale, Viabilità e Mobilità – abbiamo ripristinato la circolazione in ambo i sensi di marcia, sono stati ampliati i marciapiedi a circa 4/5 metri di larghezza e abbiamo realizzato attraversamenti pedonali rialzati, oltre a due rotatorie sormontabili una tra via Verdi e via Buttaro e l’altra tra via Verdi e via Maestri del Lavoro, istituendo infine la zona 30 su tutta la via. Siamo soddisfatti di aver dato una risposta concreta ad un problema di viabilità molto sentito a Dalmine, soprattutto dagli abitanti di Brembo e Mariano”.

Soddisfatto il sindaco Francesco Bramani: “Negli anni scorsi erano state raccolte circa un migliaio di firme da parte di cittadini per chiedere il ripristino del doppio senso di marcia in via Verdi e questo intervento, come dichiarato apertamente in campagna elettorale, era una delle nostre priorità. Nonostante le polemiche strumentali da parte di alcuni rappresentanti della precedente Amministrazione comunale, che hanno addirittura criticato la cifra necessaria per l’intervento che tra l’altro è meno della metà rispetto a quanto stimato da loro, siamo convinti che quanto fatto sia indispensabile per rispondere alle esigenze di tutti, garantendo la sicurezza degli studenti dei due istituti presenti nella zona, degli automobilisti e dei ciclisti. Questo è quello che la popolazione chiedeva dal 2014, il resto sono solo chiacchiere”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.