BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Enrico Maffioletti: il freestyle football e l’incontro con Totti

L’avventura più bella vissuta negli ultimi anni dal freestyler bergamasco rimarrà probabilmente la giornata trascorsa in compagnia di Francesco Totti: a Roma travestiti da frati

Il pallone è quasi un prolungamento del corpo per un calciatore. Come un oggetto prezioso è fondamentale proteggerlo dagli attacchi avversari e accompagnarlo con maestria verso la porta. Se ciò appare difficile per chi ha poca dimestichezza con la “sfera a rombi”, apparirà quasi impossibile palleggiare per chilometri senza interrompersi.

Non è il caso di Enrico Maffioletti, 30enne di Bergamo che ha esportato l’arte del freestyle football in giro per la penisola.

Cresciuto fra i campi del proprio oratorio nel mito di Ronaldinho e Roberto Carlos, Enrico ha avuto modo di condividere la propria passione con altri specialisti del settore ponendo le basi di un progetto come FootWork Italia.

“Questa iniziativa è nata come un team di performer che nel corso del tempo si è esibito nelle più disparate situazioni che potevano veder protagonista il nostro sport, dalle feste di compleanno alla promozione di un marchio di moda – spiega Maffioletti -. Negli ultimi tre anni abbiamo aperto un canale Youtube e lì stiamo investendo in quanto vogliamo promuovere il freestyle football come una forma di intrattenimento”.

L’avventura più bella vissuta negli ultimi anni dal freestyler bergamasco rimarrà probabilmente la giornata trascorsa in compagnia di Francesco Totti. Travestiti da frati, il capitano giallorosso e i componenti di Footwork Italia hanno offerto sprazzi della propria arte lungo le strade della Città Eterna, lasciando sbigottiti turisti e passanti.

enrico maffioletti

“L’idea è nata tramite Amazon perché voleva trovare il modo di promuovere un loro show che vedeva coinvolti alcuni vip. Loro hanno visto un nostro video in cui partecipavamo alla sfilata di Carnevale di Bergamo vestiti da frati, per cui ci hanno chiesto di fare la medesima cosa con l’aggiunta di Totti – racconta Maffioletti -. Lui ha sposato subito la nostra proposta divertendosi particolarmente nel corso delle riprese, tuttavia ciò che mi ha colpito maggiormente è che Francesco non raggiungeva il centro della capitale da quasi vent’anni. Tutto questo dimostra come la fama rischia di farti privare di alcune cose che per noi sono la normalità”.

Come ogni disciplina sportiva che si rispetti, anche il freestyle football richiede un grande allenamento che va a toccare ogni parte del corpo, dagli arti alle spalle passando per il collo e la schiena.

enrico maffioletti

Gli esercizi fisici non bastano però per superare a volte le leggi della fisica e individuare un equilibrio perfetto, è fondamentale affinare la propria coordinazione e metter a punto qualche segreto del mestiere.

“Quando ho intrapreso questa strada non esistevano tutorial riguardanti al freestyle e quindi legati ai numeri da compiere. Siccome la nostra specialità si divide sulla base della tipologia di ‘trick’ o combinazione che si va ad affrontare, l’allenamento consiste nel ripetere più volte la stessa finché non si affina al meglio. Ogni numero ha chiaramente delle varianti, tuttavia i freestyler più bravi sono coloro che riescono a destreggiarsi in settori diversi”.

La salita e il terreno accidentato non sono mai apparsi come un vero e proprio ostacolo per il fuoriclasse orobico che nel 2018 ha percorso in compagnia di Gunther Celli le vie di Città Alta coprendo il tratto che separa Porta San Giacomo a Piazza Vecchia.

“L’iniziativa è stata inserita in un progetto più ampio che, attraverso i nostri video, consente di promuovere le bellezze artistiche di una città come la nostra – sottolinea Maffioletti -. Se da una parte la preparazione mi è stata d’aiuto, dall’altra esser in due è stato fondamentale”.

In attesa di poter tornare a divertirsi all’aperto ed esibirsi in mezzo al pubblico, Enrico si sta preparando a nuove sfide per condurre il freestyle football a nuove frontiere.

Ecco il link per rivedere la live Instagram che ha visto protagonista il bergamasco:

https://www.instagram.com/tv/CIG2EKKKRXq/?igshid=dp5khitkp2cb

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.