Quantcast
Raccolta fondi e albero ispirato a New York: a Bergamo si accende il Natale - BergamoNews
Le iniziative

Raccolta fondi e albero ispirato a New York: a Bergamo si accende il Natale

L'albero proveniente da Gorno, chiamato "Natalino", si accenderà in Piazza Vittorio Veneto sabato 28 novembre

La magia del Natale è pronta ad accendersi a Bergamo. Le sue luci, il suo calore e meraviglia riusciranno, forse, finalmente a dare un po’ di tregua alla nostra città che ha così duramente sofferto quest’anno.

Per rendere tutto perfetto ci hanno pensato il Distretto Urbano del Commercio di Bergamo con numerose iniziative per il Natale 2020, promosse dai commercianti del DUC con il patrocinio e il contributo del Comune di Bergamo e della Camera di Commercio di Bergamo e la partecipazione delle associazioni dei commercianti del centro città, Borgo Santa Caterina, Borgo Palazzo e di Città Alta.

Novità del Natale in città due progetti di collaborazione e solidarietà: il nuovo Albero di Natale di Bergamo donato dalla Valle Seriana alla città e il progetto Accendi un sorriso, una raccolta fondi che permette di incrementare il numero di pasti gratuiti che vengono distribuiti nelle mense scolastiche della città.

Main partner del progetto è Valtellina Spa, che nel solco dello spirito di solidarietà e vicinanza al territorio, ha contribuito alla realizzazione del nuovo Albero di Natale ed è tra i primi sostenitori del progetto Accendi un sorriso, con una donazione di 5.000 euro che si unisce a quella di 1.000 euro di Moruzzi Group.

“È un periodo molto complicato per il commercio, soprattutto per quello minuto della città – dichiara il sindaco Giorgio Gori – Il Comune ne è consapevole e abbiamo cercato di essere vicini, sia durante la prima ondata che durante la seconda, anche in modo concreto, ad esempio, con il Programma Rinascimento, che tutt’ora eroga contributi a fondo perduto alle categorie più colpite dalle chiusure legate al contrasto del covid19. E proprio perché siamo in un momento molto delicato, apprezzo moltissimo la proattività del mondo del commercio della città e un’iniziativa bella e importante come quella del Natale 2020. Abbiamo dovuto rinunciare a iniziative che avrebbero potenzialmente causato assembramenti (penso alla ruota panoramica, su tutte), ma comunque considero un segno importante il fatto che Bergamo si illumini e accenda la sua luce per le Feste di questo anno particolare, soprattutto per la nostra città.”

abete natale 2020

L’abete proveniente dalla Val Seriana, da Gorno, è stato installato in Piazza Vittorio Veneto nella giornata di lunedì 23 novembre e verrà illuminato sabato 28 novembre alle 17.30 con una luce ispirata alla trama multicolor dell’albero natalizio del Rockefeller Center di New York, regalando a Bergamo tutta la magia del Natale.

Si tratta di un abete di 14 metri, soprannominato Natalino dai bambini delle classi 4° e 5° della scuola primaria del paese: un simbolo di un legame di vicinanza comunitaria, di conforto e di speranza in un territorio così duramente colpito dall’epidemia di marzo.

Proprio a Natalino sarà dedicata una favola speciale che i commercianti della città, in questo Natale diverso e difficile per tutti, vogliono regalare ai bergamaschi: il più bel gesto del dono sarà infatti raccontato in un poetico ed emozionante cortometraggio natalizio, trasmesso sui canali you tube e social del DUC in occasione dell’accensione dell’albero.

Natale Bg

Oltre ad essere illuminato l’albero, anche le vie della città avranno le tradizionali luci natalizie: fili e gomitoli di luci led a risparmio energetico restituiranno alla città un’atmosfera scintillante durante il periodo più magico dell’anno.

Ritorna anche l’allestimento natalizio green di Piazza Vecchia quest’anno illuminata a rosso, con 6 aiuole circolari che conterranno abeti (Picea abies) e altri 8 abeti sotto i portici della Biblioteca Civica Angelo Mai.

Il Natale 2020 a Bergamo sarà dedicato ai più piccoli, promuovendo una raccolta fondi che permetterà di incrementare il numero di pasti gratuiti che vengono garantiti nelle mense scolastiche, consentendo quindi di intercettare i bisogni di quelle famiglie particolarmente colpite dalla crisi economica causata dal Covid.

Se, infatti, nell’anno precedente il Comune garantiva la gratuità totale dei servizi di mensa scolastica a 105 bambini, quest’anno si è passati a più di 170 e le necessità sono purtroppo in aumento.

Per far fronte a questa nuova necessità sul sito accendiunsorriso.it sarà possibile con una donazione minima di 5 euro regalare ai bambini e alle bambine degli Istituti Comprensivi di Bergamo un pasto buono e sano alla mensa scolastica. La raccolta fondi sarà attiva fino al 6 gennaio 2021.

“La cura dei quartieri, la collaborazione con le scuole e le famiglie – dichiara il Presidente del Distretto Urbano del Commercio di Bergamo, Nicola Viscardi – è da sempre motivo di orgoglio per i negozi di vicinato e in un tempo di difficoltà per tutti, i commercianti hanno voluto dare un segno di condivisione e speranza alla città di Bergamo e a tutti i suoi cittadini.”

“Un servizio, quello della mensa, che si ritiene essenziale perché, spesso è l’unica fonte di nutrimento completo per i bambini delle famiglie più vulnerabili, oltre ad essere parte integrante della scuola e del suo percorso educativo – commenta l’assessore all’istruzione del Comune di Bergamo, Loredana Poli – La mensa scolastica è dunque un diritto irrinunciabile per ogni bambino e bambina, a sostegno di un pieno diritto allo studio.

“Ecco perché oggi è di fondamentale importanza creare un fondo – prosegue l’assessore -, grazie alla solidarietà dei commercianti, delle imprese e dei cittadini, che possa ampliare la quantità di aiuti destinati proprio ai pasti dei bambini e delle bambine nelle mense scolastiche. Per assicurare a tutti di mangiare a scuola un pasto caldo, buono e di alto valore nutritivo, basato sui prodotti del territorio supportando le filiere agroalimentari locali e garantendo a tutti i bambini una crescita sana e le stesse opportunità educative.”

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
bambini covid
Covid&povertà
Bergamo, “Mille famiglie chiedono aiuto, l’unico pasto per molti bimbi è in mensa”
abete natale 2020
In piazza vittorio veneto
Bergamo, installato l’abete natalizio della Val Seriana
Natale
In piazza vittorio veneto
L’abete natalizio di Bergamo arriva dalla Val Seriana, zona simbolo della pandemia
ruota panoramica bergamo 2019
Le decisioni
Bergamo, il Covid fa saltare il Villaggio natalizio: in forse la ruota panoramica
Albero Natale bauli
Dal 16 dicembre
A Bergamo, un albero di Natale con i bauli dei concerti
Albero con i bauli
A bergamo
Con Roby Facchinetti, acceso l’albero dedicato al mondo dello spettacolo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI