BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Manifestazione non autorizzata in piazzale Alpini: un arresto e 24 denunciati

È scattato l'arresto per una persona e la denuncia per 24 dei circa 150 partecipanti

La manifestazione che si è svolta giovedì 29 ottobre scorso in Piazzale Alpini a Bergamo non era autorizzata.

Da qui è scattato l’arresto di una persona e la denuncia per 24 dei circa 150 partecipanti. Alcuni manifestanti quella sera avevano anche occupato la sede stradale impedendo la circolazione dei mezzi pubblici e auto private.

Nel corso della manifestazione un partecipante maggiorenne è stato tratto in arresto in flagranza di reato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane è stato successivamente condannato a mesi 4 di reclusione con giudizio direttissimo perché riconosciuto responsabile dell’atto compiuto nei confronti di un agente di polizia.

Al termine delle attività investigative, la Digos della Questura di Bergamo ha deferito alla Procura della Repubblica al Tribunale di Bergamo 13 persone maggiorenni e dieci minorenni alla competente Procura della Repubblica al Tribunale per i minorenni di Brescia.

I denunciati sono stati identificati attraverso capillare attività di riconoscimento svolto principalmente attraverso la ricostruzione dei filmati operati dal personale della Polizia di Stato.

I reati contestati sono, per tutti, partecipazione ad una manifestazione non autorizzata e interruzione di pubblico servizio, atteso che per circa 30 minuti l’occupazione della carreggiata aveva impedito il regolare transito di autobus di linea cittadina e mezzi pubblici. Inoltre, per alcuni dei manifestanti la posizione si è aggravata dai contestati reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, comprovate da immagini che li ritraggono lanciare oggetti contundenti all’indirizzo delle Forze dell’Ordine. Infine, uno dei manifestanti che privo di documenti di identità aveva fornito proprie false generalità false è scattata la denuncia anche per tale illecito penale.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesco Giuseppe

    I cittadini sono ancora i proprietari delle città? Non sono anche quelli che con le loro tasse, pagano gli stipendi delle forze dell’ordine? Le autorizzazioni per le manifestazioni dei proprietari della città sono veramente necessarie? Mah…