Quantcast
Tre giovani intossicati a Calcinate - BergamoNews
Curati a zingonia

Tre giovani intossicati a Calcinate

In Habilita effettuato un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza per i tre pazienti

Nella mattinata di venerdì 20 novembre, in Habilita (Istituto di neuroriabilitazione ad alta Complessità) di Zingonia è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza per tre pazienti vittime di intossicazione da monossido di carbonio.

Si tratta di tre giovani di 30, 21 e 19 anni.

L’incidente è avvenuto a Calcinate, in via Circonvallazione. La causa dell’intossicazione pare sia da attribuire ad una stufetta a carbone posizionata in camera da letto.

I pazienti sono stati quindi inviati all’ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo.

L’arrivo delle persone in camera iperbarica in Habilita è avvenuto alle ore 05.30. L’inizio del trattamento è avvenuto pochi minuti più tardi (05.37) ed è terminato alle ore 07.08.  Una volta concluso il trattamento i pazienti sono stati riportati in ambulanza in ospedale

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
camera iperbarica
A zingonia
Cinque intossicati dal monossido di carbonio in casa: salvati in camera iperbarica
Sordità acuta improvvisa
L'intervista
Sordità acuta improvvisa, l’esperto: “L’ossigenoterapia in camera iperbarica aiuta”
camera iperbarica
Habilita zingonia
Intossicato dalla caldaia malfunzionante, 61enne finisce in camera iperbarica
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI