BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Boltiere: rafforzati i servizi agli anziani

Il Centro Diurno Integrato “don Giovanni Maria Morandi” di Boltiere (gestito dalla Fondazione San Giuliano ONLUS) rimane aperto con il rispetto di tutte le disposizioni di sicurezza

In questa situazione emergenziale dovuta al virus Covid19 il Comune di Boltiere prosegue il suo impegno a favore degli anziani. Il Centro Diurno Integrato “don Giovanni Maria Morandi” di Boltiere (gestito dalla Fondazione San Giuliano ONLUS) rimane aperto con il rispetto di tutte le disposizioni di sicurezza.

Il Comune di Boltiere ha stabilito di riconoscere contributi economici diretti al sostegno dei cittadini anziani boltieresi frequentanti il CDI, che hanno dovuto affrontare un aumento dei costi nel corso del 2020, in conseguenza delle misure connesse al contenimento del Covid 19.  Il contributo, pari a 9,00 Euro al giorno copre l’aumento della retta giornaliera di frequenza dal 20/07 al 31/12/2020. Sempre per lo stesso periodo verrà erogato un contributo economico a copertura totale delle spese del servizio di trasporto addebitato alle famiglie dal  20/07 al 31/08/2020 per un costo massimo giornaliero di € 13,50, e dal 01/09 al 31/12/2020 per un costo massimo giornaliero di € 2,50. Gli interessati dovranno far pervenire la domanda redatta sul modulo pubblicato sul sito del comune entro le ore 13.00 dell’11 dicembre 2020.

I servizi erogati dal CDI, in questo periodo, si svolgeranno dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 16.30. La possibilità di frequentazione è sia a tempo pieno che part time. Nel primo caso gli orari sono quelli indicati sopra, mentre nel secondo caso è possibile frequentare il lunedì-mercoledì o venerdì, oppure il martedì e il giovedì dalle ore 08.30 alle ore 16.30. È possibile, inoltre, usufruire del tempo part time orizzontale: la mattina (lun/ven 08.30-12.30) o il pomeriggio (lun/ven 12.30-16.30); in entrambe le proposte è previsto il pranzo.

Vengono confermate anche le prestazioni primarie delle cure: pasti (con il the del mattino, il pranzo e la merenda), la cura della persona, la misurazione dei parametri vitali, il bagno assistito se al proprio domicilio non ci fossero i supporti di sicurezza.Sono confermati anche gli interventi fisioterapici individuali, e di gruppo rispettando la distanza di sicurezza tra un ospite e l’altro, come del resto anche per le attività di animazione.

Grazie poi all’impegno dei volontari dell’Associazione San Martino è sempre attivo il servizio di pasti a domicilio, rivolto a persone che hanno difficoltà nel preparare in modo autonomo i pasti. Il costo del servizio è di 5,25 €   a pasto e sono inoltre presenti agevolazioni su base ISEE.

Infine, tornando ai servizi del Centro Diurno Integrato,viene ancora garantito il trasporto grazie alla convenzione con la Croce Bianca di Boltiere.

 

ARTICOLO A CURA DEL COMUNE DI BOLTIERE

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.