Quantcast
PMI Day, la piccola industria punta a rafforzare il dialogo tra scuola e impresa - BergamoNews
Venerdì 20 novembre

PMI Day, la piccola industria punta a rafforzare il dialogo tra scuola e impresa

Torna la grande manifestazione organizzata dal Comitato Piccola Industria di Confindustria Bergamo. Migliaia gli studenti pronti a entrare virtualmente nelle imprese della provincia

L’obiettivo è rafforzare il dialogo fra scuola e impresa e, anche in tempi di pandemia, il Comitato Piccola Industria di Confindustria Bergamo non ha rinunciato a proporre una delle iniziative chiave per coinvolgere gli studenti più giovani, aprendo virtualmente le porte delle imprese bergamasche agli alunni di 2a e 3a media, che stanno sperimentando la didattica a distanza, per accompagnarli alla scoperta di un mondo in grande evoluzione, fortemente internazionalizzato, sempre in cerca di profili professionali adeguati.

L’undicesima edizione del PMI DAY, che coinvolgerà anche Confagricoltura, Confartigianato Bergamo, Questura di Bergamo e Guardia di Finanza, si svolgerà in due fasi: venerdì 20 novembre, a partire dalle 10, ci sarà l’evento rivolto a circa 4000 studenti, condotto da Aniello Aliberti, Presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Bergamo e da Claudia Sartirani, Vice Presidente, negli studi di Seilatv, che potrà essere seguito sul canale 216 di Seilatv, sul sito Seilatv.tv e sul canale Facebook di Confindustria Bergamo.

Parteciperanno alla diretta anche alcuni imprenditori: Silvia Moretti di Cascina Italia, Massimiliano Cacciavillani di Lovato Electric, Simone Cornali di Somain Italia, Alice Zamboni di Weelgo, Claudia Cividini di Società Agricola Malpaga.

Il focus sarà sulla resilienza, qualità emersa fortemente nel nostro territorio, duramente colpito dalla pandemia, ma ci saranno molti riferimenti anche ai temi della sostenibilità ambientale e all’importanza delle materie STEM (acronimo di Science, Technology, Engineering and Mathematics) sempre più strategiche per lo sviluppo del Paese, ma ancora penalizzate al momento delle scelte scolastiche. Nel corso della mattinata verranno proposte le domande dei ragazzi degli Istituti comprensivi Petteni di Bergamo, Verdello, Mapello, Dalmine e Serina.

Da gennaio prenderanno poi il via gli incontri “one to one”, sempre in modalità virtuale, che vedono attualmente l’adesione di 51 aziende, dove imprenditori e scuole potranno interagire grazie a una piattaforma online.

L’intento è quello di offrire ai giovani, pur nella difficoltà del momento, l’opportunità di un incontro ravvicinato con le realtà produttive del territorio, portando un contributo di conoscenza in vista della scelta della scuola superiore, destinata a incidere sul futuro lavorativo e di vita.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
pmi day 2019
Ic aldo moro di dalmine
Pmi Day alla Technix Spa, Luca e Letizia premiati per i loro elaborati
Pmi Day
L'esperienza
Pmi Day: i ragazzi di Cenate Sotto a lezione di “resilienza” dalla Omb
Make is simple, Confindustria Bergamo
Confindustria
“Bergamizzare l’Italia”: Bergamo modello da seguire con il Pmi Day
Aere: innovazione per il respiro
Brembate
“Le nostre mascherine per le 65 Rsa orobiche”, 40mila pezzi donati da Somain Italia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI