Quantcast
Bergamo, all'ospedale in Fiera 24 pazienti: raggiunto il 50% della capienza - BergamoNews
Il fronte

Bergamo, all’ospedale in Fiera 24 pazienti: raggiunto il 50% della capienza

Trentuno persone accolte in due settimane: 5 dimesse, una trasferita al Papa Giovanni e una deceduta. Attivi per ora 48 posti letto sui 142 totali

L’ospedale in Fiera a Bergamo ha riaperto i battenti lunedì 2 novembre. Nel giro di due settimane ha già accolto 31 pazienti Covid: 24 sono quelli attualmente ricoverati, 5 sono stati dimessi e uno, particolarmente grave, trasferito in Rianimazione al Papa Giovanni per essere trattato con l’Ecmo, l’ossigenazione extracorporea. Un altro, purtroppo, è deceduto.

Ventiquattro pazienti equivalgono al 50% dei 48 posti di terapia intensiva finora attivi. Un dato, quello dei ricoveri, soggetto a continue variazioni e oscillazioni, sia in entrata che in uscita: può ovviamente aumentare il numero delle persone bisognose di cure, ma anche quello dei guariti e dei dimessi.

Tre dei pazienti attualmente ricoverati arrivano da fuori provincia: da Brescia, Milano e Varese. L’età media si aggira intorno ai 65 anni, anche se la maggior parte sono over 70. “In questo momento si va da un minimo di 47 ad un massimo di 79 anni” spiega il direttore sanitario Oliviero Valoti.

Al lavoro, oggi, ci sono i medici e gli infermieri dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo (che attualmente seguono 17 pazienti) e i colleghi degli Spedali Civili di Brescia (i restanti 7, nonostante le squadre operino in continua e stretta sinergia).

I 48 posti attivi sono suddivisi in quattro moduli da 12 ciascuno. “In caso di necessità potranno aumentare fino a 142” ricorda Valoti: 72 destinati alla terapia intensiva e sub-intensiva e i restanti a chi sta uscendo dalla fase critica della malattia.

Fare previsioni è complicato: tutto dipenderà dall’evoluzione dell’emergenza sanitaria a Bergamo e in Lombardia, ma all’eventuale aumentare dei posti letto – osserva il direttore sanitario – dovrà per forza corrispondere un aumento del personale pronto a prendere in carico e assistere i pazienti: dal 6 aprile al 24 maggio scorso sono 120 quelli transitati all’ospedale di via Lunga, fino a un massimo di 47 in contemporanea.

Secondo l’ultimo aggiornamento, sono invece 136 i ricoverati in letti di degenza all’ospedale Papa Giovanni: 12 in terapia subintensiva e 30 in intensiva. Circa il 60% arriva da fuori provincia.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico novembre 2020
Dalla regione
Covid, nelle ultime 24 ore in Lombardia 99 decessi: a Bergamo 177 nuovi positivi
Tamponi, Covid, Coronavirus,
Il bollettino
Covid, in Italia 504 morti: 27.354 positivi su 152.663 tamponi
ospedale in fiera
La decisione
Si amplia l’ospedale in Fiera: da lunedì anche 30 posti per pazienti Covid ordinari
Il presepe di Alessandro per l'ospedale in Fiera
L'intervista
Il presepe di Alessandro è l’ospedale in Fiera: “Dedicato a medici e volontari”
Albero Natale Fiera
Il caso
Promoberg e Bergamo Fiera Nuova: verso un destino comune?
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI