Ilicic di nuovo in gol: su rigore otto mesi dopo il poker di Valencia - BergamoNews
Il ritorno

Ilicic di nuovo in gol: su rigore otto mesi dopo il poker di Valencia

Il fantasista atalantino fa vincere la Slovenia al 94' contro il Kosovo. A ottobre aveva ripreso a giocare: "Ho sentito il Covid anche sulla mia pelle"

Non segnava dal 10 marzo, dalla serata-show con poker di gol al "Mestalla" di Valencia, 4-3 per l'Atalanta e un unico mattatore: Josip Ilicic. Il Professore, come lo chiamano i compagni, è tornato al gol, probabilmente la medicina migliore per ritrovare il vero Ilicic, quello che dopo i quattro gol in Champions a Valencia avrebbe anche meritato la candidatura al Pallone d'oro. Dopo essere stato tra i protagonisti della esaltante stagione atalantina, fino a fermarsi prima della sfida di Lisbona contro il Paris Saint Germain.

Ilicic ha risolto al 94', su rigore, la partita di Nations League tra Slovenia e Kosovo e al 96' è stato sostituito, poco prima del fischio finale. Dal suo rientro, il 17 ottobre a Napoli, Ilicic ha giocato tre partite in Serie A, due in Champions e due in Nations League: torna al gol a Lubiana, con la sua Nazionale, otto mesi dopo le quattro reti di Valencia.

"Abbiamo passato momenti difficili. Il Covid l'ho sentito anche sulla mia pelle, spero possiamo uscirne tutti insieme il prima possibile", aveva dichiarato Ilicic lo scorso 10 novembre, ricevendo il premio Gasco, nella serata dedicata al premio Dardanello, con queste motivazioni: "Vero baluardo di speranza nella triste primavera della terra bergamasca, colpita più di altre zone italiane dalla pandemia". E Ilicic, commosso, aveva commentato: "Sinceramente sono senza parole. Una cosa del genere per me vale più di tutto. Questo è un premio non solo mio ma di tutta la squadra e Bergamo".

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Josip Ilicic Jojo (@ilicic72)

La Slovenia, capolista nel girone C di Nations League, tornerà in campo mercoledì 18 ad Atene contro la Grecia, seconda e staccata di due punti, per cui anche Ilicic potrà tornare a Bergamo soltanto giovedì, come tanti altri nerazzurri impegnati con le loro nazionali. In vista della ripresa di campionato, sabato 21 a Cesena contro lo Spezia.

Carnesecchi si è qualificato con l'Under 21 per gli Europei, con la Croazia è ancora impegnato l'altro Under 21 Sutalo.

In questo ultimo turno di partite europee si è distinto Freuler, in gol contro la Spagna nella partita pareggiata 1-1 dalla Svizzera, mentre prima aveva fatto gol in amichevole Pasalic per la Croazia, nel 3-3 con la Turchia.

Sono scesi in campo tutti e 13 ad eccezione di Gomez: come era accaduto a ottobre, il Papu è stato tenuto in panchina dal ct Scaloni anche contro il Paraguay. Non c'è stato spazio finora in nazionale, una scelta abbastanza discutibile. Vedremo se il capitano dell'Atalanta potrà scendere in campo nella notte di mercoledì 18 contro il Perù, prima di fare ritorno a Bergamo.

Più informazioni
leggi anche
  • Su instagram
    Ilicic: “Grazie a tutti per i messaggi di questi mesi, sono tornato: forza Dea”
    Generico ottobre 2020
  • Su instagram
    Atalanta, Ilicic torna a sorridere con le figlie in Città Alta
    Generico settembre 2020
  • Il campione
    Il caso Ilicic e la depressione: analisi di una malattia silenziosa
    Manifesti Ilicic
  • Il gesto
    Josip Ilicic regala il pallone del poker al Valencia all’ospedale di Bergamo
    Ilicic pallone
  • Argentina
    Papu, solo una toccata e fuga: 5 minuti con la sua Nazionale
    Papu Gomez Argentina
  • L’atalanta e le nazionali
    Ilicic, altri 90′ in nazionale: lo Sloveno prenota una maglia da titolare con lo Spezia
    Josip Ilicic
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it