BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Studio del Cies e nuovo prodigio Ruggeri: l’Atalanta ha il miglior vivaio d’Italia

Nei cinque maggiori campionati del vecchio continente sono 20 i calciatori cresciuti a Zingonia per almeno tre stagioni tra i 15 e i 21 anni.

Più informazioni su

L’Atalanta, in Italia, ha il miglior settore giovanile. Non è una novità ma continua a far notizia.

Sul campo lo dimostra Matteo Ruggeri, il nuovo talento lanciato da Gian Piero Gasperini sulla fascia sinistra che ha esordito in Champions League contro il Liverpool ed in Serie A contro l’Inter. Ruggeri, 18 anni compiuti a luglio, è dall’età di nove anni nel vivaio dell’Atalanta.

Sulla carta a certificarlo è il nuovo studio dell’Osservatorio del calcio, il CIES, che ha stilato un ranking prendendo in esame il numero di giocatori attualmente impegnati nei vari campionati europei.

Per ogni calciatore sono stati considerati l’età, il numero di partite di campionato disputate nell’ultimo anno e il livello sportivo delle società per cui sono tesserati. Lo studio ha tenuto conto dei giocatori che hanno trascorso almeno tre stagioni, tra i 15 e i 21 anni d’età, in uno stesso club, e nei cinque maggiori campionati del vecchio continente. In base a questo criterio, per la compagine nerazzurra sono 20 i calciatori cresciuti a Zingonia.

L’Atalanta è seguita dal Milan con 18 giocatori, poi Inter e Roma con 15 elementi e la Fiorentina con 13 giocatori. Segue la Juventus con 12 elementi.

Nella classifica del CIES Football Observatory è presente anche un indicatore chiamato “score” che tenta di quantificare numericamente il rendimento dei prodotti dei singoli club. Questo numero, per l’Atalanta è pari a 28,3. Con 36,3 solo il Milan ha fatto meglio dei nerazzurri orobici. Segue la Roma (27,0), l’Inter (18,0), la Fiorentina (16,9), chiude la Juventus (13,2).

Tra i giocatori attualmente in attività nelle 31 principali leghe professionistiche affiliate alla UEFA la squadra serba del Partizan Belgrado con 85 calciatori cresciuti nel proprio vivaio guida la classifica genedavanti ai ragazzi formati nel settore giovanile dell’Ajax, attualmente 77. A chiudere il podio i croati della Dinamo Zagabria a quota 71.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.