Vandali gettano le barriere di sicurezza nel Serio, le recuperano i vigili del fuoco - BergamoNews
Cene

Vandali gettano le barriere di sicurezza nel Serio, le recuperano i vigili del fuoco fotogallery

Sono state ripristinate in giornata per garantire il divieto d’accesso al ponte, chiuso dal 2018 per problemi strutturali

Il Nucleo Fluviale (Saf) dei Vigili del fuoco di Bergamo e i volontari dei vigili del fuoco di Gazzaniga sono intervenuti nella mattina di giovedì 12 novembre a Cene per il recupero delle barriere di sicurezza che delimitano il ponte della pista ciclopedonale della Val Seriana.

Le barriere, a quanto pare, sono state divelte e buttate la notte precedente nel fiume Serio. Effettuate le manovre del recupero i Vigili del fuoco hanno provveduto a riconsegnarle agli addetti comunali.

Le barriere sono state ripristinate in giornata per garantire il divieto d’accesso al ponte, chiuso dal 2018 per problemi strutturali.

leggi anche
  • Bergamo
    Conto alla rovescia per il Festival mentre la “Donizetti Revolution” sbarca su Facebook
  • L'appello
    Fioristi, negozi aperti ma senza clienti e nessun ristoro: è crisi
  • Da 12 a 24
    Bergamo rafforza la rete delle Usca: una ogni 50mila abitanti entro la fine dell’anno
  • Calcinate
    Italtrans amplia il parco mezzi: acquistati 60 nuovi Mercedes Actros
  • Il caso
    Pasalic-gol con la Croazia, ma il capitano Vida è stato in campo 45 minuti col Covid
  • Bergamo
    Sosta libera sugli stalli blu fino al 3 dicembre per chi ha il pass residenti
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it