Italtrans amplia il parco mezzi: acquistati 60 nuovi Mercedes Actros - BergamoNews
Calcinate

Italtrans amplia il parco mezzi: acquistati 60 nuovi Mercedes Actros

La Casa della Stella ha consegnato sessanta veicoli con motore euro 6d e dotati di tutti i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione all'azienda di Calcinate leader nel mercato della logistica integrata

Italtrans, azienda di Calcinate leader nel mercato della logistica integrata, per ampliare il proprio parco mezzi ha acquistato 60 nuovi Mercedes-Benz Actros.

“Italtrans risponde con rapidità, garantendo customizzazione delle soluzioni sulla base delle esigenze del cliente e trattando qualsiasi tipologia merceologica (alimentare e non) con velocità ed efficacia nella gestione -ha spiegato Sheela Bellina, responsabile della divisionr commerciale di Italtrans-. Qualità lungo tutta la filiera: dall’inbound alla delivery. Componente essenziale per un puntuale e sicuro sistema di gestione della supply chain è l’investimento in un parco mezzi capaci di supportare in maniera efficace e capillare l’intera attività distributiva e per Italtrans i truck della Stella sono sinonimo di efficienza, affidabilità, sicurezza e comfort”.

I nuovi Mercedes Actros montano un motore OM471 Euro VI appositamente pensato per le applicazioni heavy-duty.

Sono dotati di plus intelligenti e innovativi come l’Active Brake Assist 5, il sistema di frenata automatica di emergenza in grado di riconoscere oggetti o pedoni e frenare a fondo fino all’arresto del veicolo; il Predictive Powertrain Control, Tempomat intelligente che fornisce uno stile di guida economico e variabile in base alla tipografia del percorso, tale da permettere una riduzione dei consumi di carburante fino al 5%.

“Siamo orgogliosi che Italtrans, nostro cliente storico, abbia confermato la sua preferenza per il nostro brand –ha commentato Maurizio Pompei, presidente di Mercedes-Benz Trucks Italia -. Vogliamo offrire servizi intelligenti ed innovativi nel campo dell’ecologia e della sicurezza, cercando di massimizzare, attraverso i nostri prodotti, la redditività dei nostri partner. L’Actros ha continuato la sua evoluzione nel tempo, ed oggi è un veicolo completamente rinnovato. Lo confermano i numeri, con gli oltre 13.000 mezzi venduti dal lancio nel 2011, che lo hanno reso il prodotto ideale in piccole, medie e grandi flotte”.

Presente sui Mercedes Actros forniti anche il nuovo Multimedia Cockpit Interactive, la postazione di lavoro digitale dotata di un’interfaccia utente intuitiva e connessa in rete; le nuove MirrorCam, telecamere digitali con display che sostituiscono gli specchietti tradizionali in grado di ampliare il campo visivo e vantaggiose per la marcia in sicurezza in aree dedicate al carico/scarico merci.

“Per Italtrans -ha concluso Pompei- anche il comfort ed il benessere dei propri conducenti è al primo posto ed è per questo motivo che ha deciso di equipaggiare i veicoli con accessori che regolano la temperatura interna della cabina come il riscaldatore autonomo che permette una regolazione della temperatura interna anche a “veicolo spento”, oltre alla scelta della Cabina Big Space che in termini di abitabilità accresce ulteriormente il comfort degli autisti”.

leggi anche
  • Solidarietà
    Italtrans dona 200mila euro: contribuirà a pagare gli stipendi di medici e infermieri
  • A35
    La Brebemi attira investimenti: inaugurato il nuovo centro logistico Italtrans a Calcio
  • Cene
    Vandali gettano le barriere di sicurezza nel Serio, le recuperano i vigili del fuoco
  • Il riconoscimento
    Bilanci d’acciaio, premiate le bergamasche Sandrini Metalli e Sirmet
  • Inchiesta de il sole 24 ore
    Treviglio e Caravaggio, per Brebemi è l’ora della logistica green
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it