A Bergamo e in provincia si intensificano i controlli, ma cittadini ligi finora - BergamoNews
Lockdown

A Bergamo e in provincia si intensificano i controlli, ma cittadini ligi finora

Dopo l'invito del Viminale il prefetto di Bergamo, Enrico Ricci, ha convocato mercoledì mattina il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza

Nei giorni scorsi il Viminale, in una circolare inviata a tutti i prefetti, aveva invitato a “controlli più serrati” per prevenire gli assembramenti.

E il prefetto di Bergamo, Enrico Ricci, ha convocato mercoledì mattina il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza con gli esponenti delle forze di polizia, i sindaci dei Comuni con popolazione superiore ai quindicimila abitanti e i primi cittadini delle località più “a rischio” assembramenti, e cioè quelle turistiche.

La riunione ha fatto emergere che nella provincia di Bergamo i cittadini in generale sono rispettosi delle regole. Le verifiche finora effettuate hanno infatti mostrato che domenica e lunedì sono state controllate in tutto 1.700 persone e di queste 33 hanno ricevuto multe. E anche i negozi erano in regola: su 222 solo uno è stato sanzionato.

I controlli però, come richiesto dal documento firmato dal capo di Gabinetto del Viminale Bruno Frattasi, saranno intensificati. Per farlo è in programma una nuova riunione stavolta del tavolo tecnico

leggi anche
  • L'invito
    Circolare del Viminale ai prefetti: “Controlli serrati contro gli assembramenti”
    Scatta il coprifuoco, i controlli delle forze dell'ordine
  • In bergamasca
    Con il coprifuoco scattano anche i controlli: ecco le prime 11 multe e denunce
    controlli, carabinieri, polizia
  • Enrico ricci
    Zona rossa al via, il prefetto di Bergamo: “Forze dell’ordine in strada per informare e dissuadere”
    Generico novembre 2020
  • Bergamo
    Richieste di denaro a nome del sindaco Gori, il Comune: “Attenti alla truffa”
    truffa anziani
  • L’annuncio di ats
    Dalla provincia di Bergamo 730 posti letto per i pazienti Covid lombardi
    ospedale in fiera
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it